LA LETTERA FIRMATA DEL MITTENTE DELLE LETTERE ANONIME: UNA RICONCILIAZIONE

Il mittente di diverse lettere anonime di minacce e ingiurie mi scrive per scusarsi del proprio comportamento e raccontarmi la propria vicenda – Gli rispondo con simpatia, osservando che non fecero altrettanto i brigatisti imputati del tentativo di aggressione omicida, quando proposi loro di riconoscerci vicendevolmente come persone umane


Lettera pervenutami il 15 settembre 2017, che pubblico con l’autorizzazione del mittente, dopo averlo incontrato di persona – Segue la mia risposta – In argomento v. anche la mia dichiarazione al processo contro i nuovi brigatisti rossi, del 28 maggio 2012       
Continua…

MONOPOLIO SIAE: FINALMENTE LA SVOLTA

Due anni di battaglia parlamentare portano finalmente un primo frutto concreto, sulla via dell’armonizzazione del nostro ordinamento rispetto alle norme europee in materia di servizi di tutela dei diritti d’autore (ma decisiva è stata probabilmente la minaccia di apertura di una procedura di infrazione da parte dell’UE)

.
Testo dell’emendamento aggiuntivo, frutto del compromesso raggiunto con il ministero dei Beni Culturali, presentato da me con la sen. Laura Puppato alla legge-delega per il Codice dello Spettacolo, approvato dal Senato quasi all’unanimità nella seduta pomeridiana del 19 settembre 2017 – In argomento v. anche l’ordine del giorno approvato dal Senato 28 luglio 2016
(ivi i link alle iniziative parlamentari precedenti sulla stessa materia)    Continua…

LA TARIFFA DEL BOIA

Giusto essere fieri della nostra cultura dei diritti civili e criticare le atrocità che si commettono nei Paesi in cui ancora a questa cultura non si è arrivati; ma senza dimenticare che solo qualche secolo fa le stesse atrocità, in nome della Giustizia, venivano commesse anche da noi

.
Tariffario del secolo XV, conservato nell’Archivio comunale di Pietrasanta, tratto dal libro di Tessa Nardini e Stefania Neri,
Versilia insolita. Quello che le guide tradizionali non dicono, Pezzini ed., 2016, p. 35 – Le note redazionali sono di questo sito
Continua…

COME FUNZIONA IL SENATO E QUANTO COSTA

Continua una forte riduzione dei costi di funzionamento della Camera alta, a partire da quelli relativi alle indennità e al trattamento previdenziale dei senatori – I problemi aperti e le prospettive

Estratto dal resoconto stenografico della seduta pomeridiana del 1° agosto 2017, relativo agli interventi del presidente della Commissione Bilancio Giorgio Tonini e del questore Antonio De Poli – In argomento v. anche, però, Ancora sui vitalizi: la trasparenza mancata  Continua…

NO VAX: LORO SANNO TUTTO, GLI ALTRI NIENTE

“È una specie di fissazione isterica a trasformare alcuni nostri concittadini in energumeni disposti a tutto tranne che a concedere un minimo di credito alle statistiche,  ai laboratori, e infine alla democrazia”

.
L’Amaca di Michele Serra, su la Repubblica del 29 luglio 2017, a seguito dell’aggressione, all’uscita di Montecitorio, contro alcuni deputati Pd che avevano votato a favore del decreto sull’obbligatorietà delle vaccinazioni – In argomento v. anche il mio editoriale telegrafico del 24 luglio, Che cosa accomuna le battaglie dei No-Ceta e dei No-Vax     Continua…

IL MIO SOSTEGNO ECONOMICO AL PD E A LIBERTAEGUALE

Il contributo mensile che verso al partito è di 2.700 euro mensili, cui si aggiunge il contributo mensile di 300 euro all’associazione LibertàEguale, per un totale di 36.000 euro annuali

Paragrafo estratto dalla pagina Rendiconti di questo sito, 28 luglio 2017, a seguito della pubblicazione sul Corriere della Sera del giorno precedente di un articolo sulla crisi economica che il Pd nazionale sta attraversando, cui contribuirebbero alcuni senatori provenienti dal gruppo di Scelta Civica, in ritardo nel pagamento del contributo mensile al partito
Continua…

UE: PROCEDURA DI INFRAZIONE PER IL MONOPOLIO SIAE

Come già vent’anni fa, anche oggi l’UE ci aiuta a liberarci di un sistema che perpetua alti costi e rendite di posizione, deprimento la qualità del servizio reso agli utenti

.
Editoriale telegrafico per la
Nwsl n. 446, 20 luglio 2017 – Nel testo i link ai documenti e interventi precedenti in materia   Continua…

CHE COSA ACCOMUNA LE BATTAGLIE DEI NO-CETA E DEI NO-VAX

In entrambi i casi l’opposizione al gioco cooperativo si nutre della sfiducia negli interlocutori, del timore che il gioco stesso sia dettato in realtà da interessi occulti

.
Editoriale telegrafico per la
Nwsl n. 446, 24 luglio 2017 – Sull’opposizione alle vaccinazioni obbligatorie v. anche la senatrice Cattaneo sui meccanismi mentali che ci fanno sragionare; sullopposizione al CETA v. Le paure infondate per l’accordo UE-Canada     Continua…

VACCINI: LA SENATRICE A VITA CATTANEO SUI MECCANISMI MENTALI CHE CI FANNO SRAGIONARE

“Informare non basta: il nostro cervello ha forti pregiudizi, retaggio della sua storia evolutiva … di un’epoca in cui doveva reagire alle emergenze del subito mentre esplorava la savana del pleistocene. Fa fatica, oggi, con informazioni scientifiche che parlano di prevenzione, di probabilità, di rapporto rischi-benefici. È come se il nostro cervello fosse proprio inadatto a ragionare su questi temi”

.
Intervento svolto nel corso della seduta antimeridiana del Senato del 12 luglio 2017 dalla senatrice a vita Elena Cattaneo, in sede di discussione generale sul d.d.l. n. 2856
, conversione in legge del decreto-legge 7 giugno 2017, n. 73, recante disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale

Continua…

WHY HAS ITALY BEEN SPARED MASS TERROR ATTACKS IN RECENT YEARS?

WP Theme restyle by Id-Lab