LIBERALIZZARE IL SISTEMA DI PROTEZIONE DEI DIRITTI D’AUTORE

LA GESTIONE DELLA SIAE, IN REGIME DI MONOPOLIO, FA REGISTRARE IPERTROFIA DELLA STRUTTURA, GRAVI INEFFICIENZE ED ENORMI SPRECHI, CHE POTREBBERO ESSERE SUPERATI COL CONSENTIRE CHE CIASCUN AUTORE SCELGA LIBERAMENTE DA CHI FAR TUTELARE I PROPRI DIRITTI

Interrogazione presentata il 29 aprile 2016  Continua…

I CORRETTIVI NECESSARI AL REGIME DEL 41-BIS

IL REGIME DI ISOLAMENTO NON PUÒ GIUSTIFICARSI COME AGGRAVIO DI PUNIZIONE, BENSÌ SOLO COME MISURA DI SICUREZZA CONTRO IL RIPETERSI DI AGGRESSIONI MORTALI; PROPRIO PER QUESTO NON DEVE APPLICARSI A PERSONE CHE ABBIANO NETTAMENTE RECISO OGNI LEGAME CON LE ASSOCIAZIONI CRIMINALI DI CUI HANNO FATTO PARTE

Interrogazione presentata alla Presidenza del Senato il 27 gennaio 2016 – In argomento v. anche la mia Lettera aperta sul 41-bis, pubblicata sul mensile Ristretti Orizzonti il 16 novembre 2015; e lo scambio di lettere con i detenuti che ne è seguito:  Le prime risposte dal carcere sul 41-bis; Perché gettare la chiave può essere un delitto peggiore; nonché il resoconto di Ornella Favero, direttore di Ristretti Orizzonti, sul mio incontro con i detenuti in regime di alta sicurezza 1 del carcere di Parma   
Continua…

IL REGIME DI ISOLAMENTO NON PUÒ GIUSTIFICARSI COME AGGRAVIO DI PUNIZIONE, BENSÌ SOLO COME MISURA DI SICUREZZA CONTRO IL RIPETERSI DI AGGRESSIONI MORTALI; PROPRIO PER QUESTO NON DEVE APPLICARSI A PERSONE CHE ABBIANO NETTAMENTE RECISO OGNI LEGAME CON LE ASSOCIAZIONI CRIMINALI DI CUI HANNO FATTO PARTE

Interrogazione presentata alla Presidenza del Senato il 27 gennaio 2016 – In argomento v. anche la mia Lettera aperta sul 41-bis, pubblicata sul mensile Ristretti Orizzonti il 16 novembre 2015; e lo scambio di lettere con i detenuti che ne è seguito:  Le prime risposte dal carcere sul 41-bis; Perché gettare la chiave può essere un delitto peggiore; nonché il resoconto di Ornella Favero, direttore di Ristretti Orizzonti, sul mio incontro con i detenuti in regime di alta sicurezza 1 del carcere di Parma   

Continua la lettura..
-->

OCCORRE OCCUPARSI SUBITO DEI CPI E DELLE PARTECIPATE DELLE PROVINCIE

MENTRE LA RIFORMA STA ACCENTRANDO LE COMPETENZE PER I SERVIZI AL MERCATO DEL LAVORO, I TERMINALI TERRITORIALI SONO  PRIVI DI DIREZIONE STRATEGICA E DI RISORSE: NON SI PUÒ ATTENDERE CHE LA NUOVA AGENZIA NAZIONALE SIA OPERATIVA PER PORRE MANO A QUESTA PARTE ESSENZIALE DELLA RIFORMA DEL LAVORO

Interpellanza al ministro del Lavoro e delle Politiche sociali presentata alla Presidenza del Senato il 3 novembre 2015
Continua…

SE LA VALLE D’AOSTA TORNA AD AMARE LA PROPRIA MUSICA

RIDURRE DRASTICAMENTE IL BILANCIO DI UN CONSERVATORIO COSTRINGENDOLO A SOPPRIMERE NUMEROSI INSEGNAMENTI SIGNIFICA ATTENTARE ALLA SUA STESSA ESISTENZA – E LA GIUNTA REGIONALE ALLA FINE RICONOSCE LA FONDATEZZA DELLA DENUNCIA

Interrogazione presentata il 9 settembre 2015 – Seguono la pagina del quotidiano La Stampa dell’11 settembre che riprende la notizia, confermandone il fondamento e l’impegno assunto dalla Giunta regionale il 24 settembre, che accoglie sostanzialmente quanto chiesto con l’interrogazione   Continua…

SULL’INGIUSTISSIMA DISCRIMINAZIONE AI DANNI DELL’ORCHESTRA VERDI

L’INTERROGAZIONE BI-PARTISAN SU DI UN CASO SCONCERTANTE DI DISAPPLICAZIONE DI UN DECRETO MINISTERIALE, AI DANNI DI UNA DELLE ISTITUZIONI SINFONICHE PIÙ IMPORTANTI E PRODUTTIVE, SUL PIANO QUALITATIVO E QUANTITATIVO, NEL PANORAMA MUSICALE NAZIONALE E NON SOLO NAZIONALE

Interrogazione al Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, presentata il 16 luglio 2015 Continua…

QUARTA INTERROGAZIONE SUL REGOLAMENTO PER IL FONDO POLITICHE ATTIVE

LA MANCATA EMANAZIONE DEL DECRETO MINISTERIALE, NONOSTANTE LE ASSICURAZIONI RIPETUTAMENTE DATE DAI RESPONSABILI DEL DICASTERO, CONFIGURA ORMAI UN INAMMISSIBILE TENTATIVO DI ABROGAZIONE DI FATTO DELLA NORMA LEGISLATIVA

Interrogazione annunciata su questo sito il 15 dicembre 2014, che sarebbe stata presentata alla Presidenza del Senato nei giorni immediatamente successivi, se non mi fosse pervenuta la notizia dell’emanazione del decreto, avvenuta il 16 dicembre – In argomento v. anche l’editoriale telegrafico del 15 dicembre Perché il ministero ostacola il decollo della sperimentazione delle politiche attive del lavoro? Continua…

SPERIMENTAZIONE DEL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE: IL RITARDO RISCHIA DI DIVENTARE ABROGAZIONE TACITA

DEL REGOLAMENTO DEL FONDO ISTITUITO DAL COMMA 215 DELLA LEGGE DI STABILITÀ PER IL FINANZIAMENTO DELLA SPERIMENTAZIONE REGIONALE DEL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE, CHE DOVEVA ESSERE EMANATO ENTRO MARZO, NONOSTANTE LE ASSICURAZIONI DEL MINISTRO A METÀ SETTEMBRE NON SI SA ANCORA NULLA

Interrogazione presentata alla Presidenza del Senato il 16 settembre 2014 da tutti i capigruppo di maggioranza e altri senatori – I link alle due interrogazioni precedenti e al question time del 3 luglio sullo stesso tema sono inseriti nel testo – Per ulteriore documentazione in argomento v. il Portale del contratto di ricollocazione – In argomento v. anche l’editoriale telegrafico Lavoro: per prima cosa, stanare i gattopardi, dell’8 settembre  Continua…

VITA (ANCOR PIÙ) DURA PER GLI OUTSIDER NEI CONSERVATORI

UN DECRETO PREVEDE UNA GRADUATORIA BASATA SUI SOLI TITOLI DI STUDIO E ANZIANITÀ DI SERVIZIO PER L’ASSUNZIONE A TERMINE NEGLI ISTITUTI MUSICALI

Interrogazione presentata alla Presidenza del Senato il 28 luglio 2014 – In argomento v. anche la mia interrogazione al ministro dell’Istruzione del 10 novembre 2009 sull’incredibile blocco dei concorsi per il reclutamento in ruolo nei Conservatori, che dura da un quarto di secolo escludendo intere generazioni di new entrants – Segue la risposta del ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, del 20 febbraio 2015, con una mia breve nota di commento

Continua…

SUL REGOLAMENTO DEL FONDO PER LE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO ANCORA SILENZIO

DEL REGOLAMENTO DEL FONDO ISTITUITO DAL COMMA 215 DELLA LEGGE DI STABILITÀ PER IL FINANZIAMENTO DELLA SPERIMENTAZIONE REGIONALE DEL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE, CHE DOVEVA ESSERE EMANATO ENTRO MARZO, ALLA FINE DI GIUGNO NON SI SA ANCORA NULLA

Interrogazione a risposta scritta presentata dai capigruppo di tutti i gruppi di maggioranza in Commissione Lavoro del Senato e altri senatori al Ministro del Lavoro e della Politica sociale il 25 giugno 2014, essendo rimasta senza risposta un’altra di contenuto identico, presentata il 9 aprile – In argomento v. anche il Portale del contratto di ricollocazione

Continua…

SE LE CAVE SI MANGIANO LE ALPI APUANE

L’ATTIVITÀ DI ESTRAZIONE DEL MARMO HA ASSUNTO RITMI E DIMENSIONI INCOMPATIBILI CON LA CONSERVAZIONE DEL PREZIOSO PATRIMONIO AMBIENTALE E NATURALISTICO DELLA CATENA MONTANA SITUATA TRA VERSILIA, LUNIGIANA E GARFAGNANA – INTERROGATIVI SULL’ADEGUATEZZA DELL’AZIONE PROTETTIVA SVOLTA DAL PARCO ISTITUITO NEL 1997

Interrogazione a risposta scritta al ministro dell’Ambiente  e al ministro per i Beni Culturali  presentata il 25 giugno 2014

Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab