GRAZIA: COME SOFFIA IL VENTO ANTI-ESTABLISHMENT IN ITALIA

IL VENTO ANTI-ESTABLISHMENT CHE HA SOFFIATO FORTE NEGLI U.S.A. E NEL REGNO UNITO SOFFIA ANCHE IN ITALIA; MA SAREBBE SORPRENDENTE CHE QUI ESSO RIEMPISSE LE VELE DEI RAPPRESENTANTI DI UN ESTABLISHMENT DEL PASSATO, DA BERLUSCONI A D’ALEMA, DA BERSANI A FINI, DA VENDOLA A MELONI

Dichiarazione raccolta da Valentina Calzavara per un servizio pubblicato sul settimanale Grazia il 15 novembre 2o16 Continua…

L’IMPORTANZA DELLA RIFORMA PER L’AUTOREVOLEZZA DELL’ITALIA IN SENO ALL’UE E NEL MONDO

L’AZZERAMENTO DEL PERCORSO DI AMMODERNAMENTO ISTITUZIONALE COMPIUTO DAL NOSTRO PAESE IN QUESTI TRE ANNI, CON IL CONNESSO RISCHIO DI ARRETRAMENTO SUL TERRENO DELLE RIFORME ECONOMICHE, DEL LAVORO E DEL WELFARE, PRODURREBBE UN NOSTRO INDEBOLIMENTO POLITICO A BRUXELLES E NEI CONFRONTI DEI NOSTRI CREDITORI

Intervista a cura di Stefano Rizzi, pubblicata dal sito Lo Spiffero il 14 novembre 2016 – In argomento v. anche  Se vince il No non ci sarà alcuna riforma costituzionale  
Continua…

SE VINCE IL NO, NON CI SARÀ ALCUNA RIFORMA COSTITUZIONALE

NON È REALISTICA LA PROSPETTIVA DI UNA “RAPIDA RIFORMA MIGLIORE” SBANDIERATA DA MASSIMO D’ALEMA E DA SILVIO BERLUSCONI: I DUE PROTAGONISTI DELLA VICENDA DELLA BICAMERALE DEL 1997-98, CHE NON CAVÒ UN RAGNO DAL BUCO

Intervista a cura di Rocco Vazzana pubblicata sul quotidiano Il Dubbio il 10 novembre 2016 – Altri documenti e interventi in argomento sono reperibili nella sezione Riforme istituzionali di questo sito  Continua…

LIBERO: 1,2 MILIONI DI ASSUNZIONI IN PIÙ IN DUE ANNI, DUE TERZI STABILI

GLI ULTIMI DATI FORNITI DALL’INPS SULLE DINAMICHE RECENTI DEL MERCATO DEL LAVORO  CONFERMANO CHE L’OCCUPAZIONE STA ANCORA CRESCENDO E CHE LA PARTE MAGGIORE DELL’AUMENTO RIGUARDA I POSTI DI LAVORO STABILI, MENTRE L’AUMENTO DEI LICENZIAMENTI NON È SERIAMENTE IMPUTABILE AL JOBS ACT

IMG_5960

Il numro del quotidiano Libero dell’11 maggio 2016

Testo integrale dell’intervista a cura di Alessandro Giorgiutti, pubblicata (con alcuni piccoli tagli concordati, per motivi di spazio) su Libero il 4 novembre 2016Considero questa intervista come segno molto apprezzabile di un ritorno del quotidiano, sotto la direzione di Vittorio Feltri, alla serietà dell’informazione sulle dinamiche del mercato del lavoro, dopo l’incredibile episodio di deliberata falsificazione dei dati che il Direttore precedente aveva fatto registrare l’11 maggio scorso – In argomento v. anche  Dati sull’occupazione: quando i giornalisti non fanno il loro mestiere    Continua…

INTERVISTA A RADIO RADICALE SULLA LEGGE DI BILANCIO E QUELLA SUL LAVORO AUTONOMO

UNA MANOVRA CON UN MARCATO CONTENUTO ESPANSIVO, CON MISURE ROBUSTE DI RIDUZIONE DELLA PRESSIONE FISCALE SU IMPRESE E LAVORO, SOPRATTUTTO AUTONOMO – QUALCHE RISERVA SUL CONTENUTO DELLA LEGGE IN MATERIA DI LAVORO AGILE

Intervista radiofonica a cura di Valeria Manieri, trasmessa da Radio Radicale il 4 novembre 2016 – In argomento v. anche le slides della relazione svolta alle Camere di Commercio britannica, francese e tedesca il giorno prima      Continua…

IL GIOCO CHE PUÒ FAR MALE

SONO NECESSARIE POLITICHE RIGOROSE MIRATE A COMBATTERE I FENOMENI DI GIOCO COMPULSIVO O LUDOPATIA, ATTRAVERSO LA LIMITAZIONE DEGLI ORARI DELLE SALE-GIOCO, LA LORO RAREFAZIONE, LA FORMAZIONE OBBLIGATORIA DEI GESTORI – SENZA PERÒ CADERE NELL’ERRORE DEL PROIBIZIONISMO, CHE ALIMENTA LA CRIMINALITÀ

Intervista a cura di Anna Maria Rengo, in corso di pubblicazione nel numero di novembre del mensile GiocoNews Continua…

CORRIERE ECONOMIA: COSA CAMBIA SUL TERRENO DELLA PRIVACY

IL NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO CHE ENTRERÀ IN VIGORE NEL 2018 NON MUTERÀ TANTO I CONTENUTI SOSTANZIALI DELLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (SALVA L’INTRODUZIONE DEL DIRITTO ALL’OBLIO), QUANTO LA STRUMENTAZIONE PER ASSICURARNE L’EFFETTIVITÀ – CON QUALCHE ECCESSO, A MIO MODO DI VEDERE

Testo integrale dell’intervista a cura di Barbara Millucci, pubblicata con alcuni tagli per ragioni di spazio sul Corriere Economia del 24 ottobre 2016 – In argomento v. anche Ancora sui controlli a distanza nel Jobs Act
Continua…

REPUBBLICA: LA BATTAGLIA SUI DATI FORNITI DALL’INPS

AL DI LÀ DELLE OSCILLAZIONI MENSILI, QUELLI CHE CONTANO SONO I SALDI OCCUPAZIONALI COMPLESSIVI, I QUALI DICONO CHE IL MERCATO DEL LAVORO SI È RIMESSO IN MOTO E STA MOLTO MEGLIO OGGI RISPETTO A DUE ANNI FA

Intervista a cura di Rosaria Amato, pubblicata da la Repubblica il 19 ottobre 2016 con alcuni tagli per ragioni di spazio – In argomento v. anche, più ampiamente, L’incentivo economico alle assunzioni è servito o no? Continua…

L’INCENTIVO ECONOMICO ALLE ASSUNZIONI STABILI È SERVITO O NO?

I 600.000 OCCUPATI IN PIÙ IN DUE ANNI, DI CUI DUE TERZI STABILI, SONO ANCHE UN EFFETTO DELLA COMBINAZIONE TRA SHOCK ECONOMICO E SHOCK NORMATIVO – È PRESTO PER DIRE QUANTO DELL’UNO E QUANTO DELL’ALTRO, MA È DIFFICILE NEGARE CHE QUESTE MISURE ABBIANO CONTRIBUITO A SBLOCCARE LA CRESCITA

Testo integrale del colloquio raccolto da Daniele Guarneri in funzione di un servizio pubblicato su Tempi,  1° ottobre 2016, sotto il titolo: Il Jobs Act funziona o l’aiutino non basta? dove le mie opinioni vengono messe a confronto con quelle di Michele Tiraboschi – In argomento v. pure Ancora polemica (poco seria) sugli effetti del Jobs Act
Continua…

COME VA REIMPOSTATA LA BATTAGLIA PRO-GLOBAL

CHI CI CREDE DEVE INCOMINCIARE A PORRE AL CENTRO DEI PROPRI DISCORSI, PER UN VERSO, QUELLO SUI BENEFICI GENERALI PORTATI DALLA CADUTA DELLE FRONTIERE, PER ALTRO VERSO QUELLO SUL COME POSSONO E DEVONO ESSERE INDENNIZZATI E SORRETTI I LOSERS: COLORO CHE DALLA CADUTA DELLE FRONTIERE SUBISCONO UN DANNO

Conversazione con me di Pellegrino Alborese, da lui raccolta per un servizio in corso di pubblicazione sul mensile Prima Comunicazione, ottobre 2016, in riferimento all’appello promosso dalla Adam Smith Society, pubblicato sul quotidiano il Foglio il 3 settembre 2016 – Ivi i link ad alcuni miei interventi precedenti in argomento Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab