PERCHÉ NON HA MOLTO SENSO PARLARE DI UN “SINDACATO DEGLI OUTSIDER”

“SINDACATO” SIGNIFICA MONOPOLIO DELL’OFFERTA DA CONTRAPPORRE A UN MONOPOLIO DELLA DOMANDA – GLI OUTSIDER HANNO BISOGNO DI MERCATO DEL LAVORO FLUIDO, CONTENDIBILITÀ DELLE FUNZIONI E PARITÀ DI OPPORTUNITÀ A TUTTI I LIVELLI: COMPITO DI UN PARTITO PIÙ CHE DI UN SINDACATO

Dichiarazione rilasciata a Marianna Rizzini per il quotidiano Il Foglio, 31 ottobre 2014, a seguito di una nota del Direttore del Foglio sulla prospettiva del “sindacato dei giovani e degli outsider” (*) Continua…

DOPO TRENT’ANNI, LA DISCIPLINA DEL LOBBYING È ANCORA AL PALO

PARTE L’ITER PARLAMENTARE DI UN DISEGNO DI LEGGE PER UNA DISCIPLINA MODERNA DELL’ATTIVITÀ DI RELAZIONI PUBBLICHE E DEI RAPPORTI TRA RAPPRESENTANTI DI INTERESSI PRIVATI E RAPPRESENTANTI DELLE ISTITUZIONI, CHE ATTENDE ORMAI DA OLTRE 30 ANNI

Intervista a cura di Giovanni Tomasino, destinata alla sua tesi di laurea, che verrà prossimamente discussa nella Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Milano, 29 ottobre 2014 – Si è avviato in questi giorni l’esame da parte della Commissione Affari Costituzionali del Senato l’esame di alcuni disegni di legge in materia di disciplina dell’attività di relazioni pubbliche e dei rapporti tra i rappresentanti di interessi privati e i rappresentanti delle istituzioni, tra i quali il disegno di legge a firma di Manconi e Ichino n. 992/2913 Continua…

FONDO PER LE POLITICHE ATTIVE: CHE FATICA!

CON ENORME RITARDO IL MINISTERO PROPONE UNA BOZZA DI REGOLAMENTO, CHE DOVREBBE CONSENTIRE L’AVVIO DELLA SPERIMENTAZIONE REGIONALE DEL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE MA LO CIRCONDA DI VINCOLI BUROCRATICI CHE PAIONO FATTI APPOSTA PER RALLENTARLO

Lo schema di regolamento del Fondo per le politiche attive inviato dal Governo alla Conferenza Stato-Regioni il 20 ottobre 2014 – Segue il mio commento a caldo pubblicato dal Sole 24 Ore del 24 ottobre – Per il dibattito precedente circa la sperimentazione regionale del contratto di ricollocazione e le tre interrogazioni parlamentari rivolte al ministro del Lavoro dai capigruppo di maggioranza in Commissione Lavoro del Senato per il ritardo dell’emanazione del regolamento del Fondo Politiche Attive previste dal comma 215 dell’articolo 1 della legge n. 147/2013, v. il Portale del contratto di ricollocazione Continua…

IL QUADRO POLITICO ITALIANO DOPO LA LEOPOLDA

NEL NUOVO BIPOLARISMO ITALIANO, DA UNA PARTE STA CHI SOSTIENE LA STRATEGIA DI INTEGRAZIONE DELL’ITALIA IN EUROPA, DALL’ALTRA CHI NON LA VUOLE O LA TEME – “DENTRO O FUORI” DEL PD, A QUESTO PUNTO PUÒ DIVENTARE UN DETTAGLIO SECONDARIO

Intervista a cura di Mauro Bonciani, pubblicata dal Corriere Fiorentino, inserto toscano del Corriere della Sera, il 26 ottobre 2014 Continua…

ADN KRONOS: IL CODICE SEMPLIFICATO PUÒ ESSERE PRONTO ANCHE A NATALE

SUL PIANO TECNICO, NON C’È ALCUN OSTACOLO ALL’IDEA DI EMANARE IL DECRETO DELEGATO SUBITO DOPO CHE LA LEGGE-DELEGA SARÀ STATA APPROVATA DEFINITIVAMENTE DAL PARLAMENTO

Intervista a cura di Sabrina Rosci per l’Agenzia di stampa Labitalia-Adn Kronos, 9 ottobre 2014 Continua…

CHE COSA PENSO DELL’IDEA DI TRASFERIRE IL TFR IN BUSTA-PAGA

È L’EFFETTO DI UN ERRORE DEGLI ANNI ’60, CONSEGUENZA DI UNA CONCEZIONE PATERNALISTICA DEL RAPPORTO DI LAVORO DIPENDENTE - È POSSIBILE SUPERARLO EVITANDO DANNI ALLE IMPRESE O ALL’INPS SUL PIANO FINANZIARIO

Conversazione svoltasi con Chiara Del Priore in preparazione di un suo articolo per il sito articolo36.it, 9 ottobre 2014, nel quale si dà conto anche dell’opinione sul tema di Giampiero Falasca Continua…

AVVENIRE: COME VA CORRETTO IL JOBS ACT SUI LICENZIAMENTI DISCRIMINATORI

LA SOLUZIONE MIGLIORE È ANCHE SU QUESTO PUNTO QUELLA PROPOSTA NEL PROGETTO DEL CODICE SEMPLIFICATO DEL LAVORO, CHE PREVEDE LA FACOLTÀ BILATERALE DI OPZIONE PER L’INDENNITÀ SOSTITUTIVA DELLA REINTEGRAZIONE

Intervista a cura di Francesco Riccardi pubblicata da Avvenire il 1° ottobre 2014

Continua…

LO SCONTRO SUL JOBS ACT FUORI E DENTRO IL PD

NON SARÀ UN CONFLITTO DIROMPENTE, PERCHÉ ANCHE L’ALA SINISTRA  DEI DEMOCRATICI INCOMINCIA A RENDERSI CONTO DELLA NECESSITÀ DI NON RIPETERE I GRAVI ERRORI COMMESSI IN PASSATO SULLE POLITICHE DEL LAVORO

Intervista a cura di Maria Giovanna Della Vecchia, per l’Ordine, 28 settembre 2014 Continua…

IL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE: CHE COS’È E COME FUNZIONA

UNO STRUMENTO NUOVO PER LA CONIUGAZIONE TRA POLITICHE ATTIVE E PASSIVE DEL LAVORO,  PER RILANCIARE LA FUNZIONE DEL COLLOCAMENTO CONSENTENDO LA COOPERAZIONE TRA SERVIZI PUBBLICI E PRIVATI, PER RAFFORZARE LA POSIZIONE DEI LAVORATORI NEL MERCATO

Intervista a cura di Lidia Baratta, pubblicata sul sito Linkiesta il 24 settembre 2014

Continua…

CONQUISTE DEL LAVORO: PERCHÉ CREDO CHE IL JOBS ACT FINIRÀ COL NON DISPIACERE ALLA CISL

LA RIFORMA RIGUARDA POCO I LAVORATORI CHE UN LAVORO STABILE REGOLARE CE L’HANNO, MENTRE APRE LE PORTE DEL LAVORO REGOLARE A TEMPO INDETERMINATO A TUTTI COLORO CHE OGGI SONO FUORI DA QUESTA CITTADELLA FORTIFICATA

Intervista a cura di Giampiero Guadagni pubblicata su Conquiste del Lavoro il 23 settembre 2014

Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab