LA LEZIONE DELLE LAVANDAIE

TASSARE I ROBOT PUÒ AVERE SENSO NON PER RITARDARNE LA DIFFUSIONE, MA SOLO PER SOSTENERE LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERSONE CHE ESSI SOSTITUISCONO

Editoriale telegrafico per la Nwsl n. 426, 27 febbraio 2017 – I link ad altri documenti e interventi in argomento sono contenuti nel testo Continua…

DOPO DUE ANNI DI JOBS ACT: I NUMERI CHE CONTANO DAVVERO

PIÙ 628MILA OCCUPATI REGOLARI NEL 2015, PIÙ 340MILA NEL 2016 (A FRONTE DI SALDI NEGATIVI SIA NEL 2013 SIA NEL 2014); DI QUESTI CIRCA DUE TERZI A TEMPO INDETERMINATO; RISPETTO AL NUMERO DELLE ASSUNZIONI, I LICENZIAMENTI SCENDONO DAL 6,5% DEL 2014 AL 6,1% DEL 2015 E AL 5,9% DEL 2016

Articolo di Marco Leonardi, professore di economia del lavoro all’Università di Milano, e Tommaso Nannicini, professore di economia politica all’Università Bocconi, pubblicato su l’Unità il 24 febbraio 2017 – In argomento v. anche gli altri interventi e documenti raccolti nel Portale della riforma del lavoro, e ivi particolarmente nel capitolo Documenti e dibattito sulla riforma compiuta e i suoi effetti    Continua…

A CHE COSA SERVE LA RIFORMA DEI LICENZIAMENTI

IL FATTO CHE LA REGOLA GENERALE ORA SIA L’INDENNIZZO E NON LA REINTEGRAZIONE, NEI CASI IN CUI IL GIUDICE CONSIDERA L’ESPULSIONE DEL LAVORATORE SPROPORZIONATA RISPETTO ALLA MANCANZA, LIMITA I DANNI PRODOTTI DALLA CULTURA DELLA JOB PROPERTY

Primo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 425, 20 febbraio 2017 – Per una raccolta di altre decisioni in materia di licenziamento che spiegano le ragioni della legge Fornero 2012 e del decreto legislativo n. 23/2015, v. il portale Sentenze anomale in materia di licenziamenti   Continua…

RICOLLOCAZIONE: L’ANPAL MOSTRI DI ESSERE COSA DIVERSA DALLA BUROCRAZIA MINISTERIALE

BENE L’AVVIO SPERIMENTALE DELL’EROGAZIONE DELL’ASSEGNO DI RICOLLOCAZIONE, MA OCCORRE SOSTITUIRE ALL’APPROCCIO BUROCRATICO IL METODO DEL PERFORMANCE MANAGEMENT

Terzo ditoriale telegrafico per la Nwsl n. 425, 18 febbraio 2017 – Sul tema del contratto (o assegno) di ricollocazione e della guerriglia contro di esso condotta con successo per anni dall’apparato ministeriale v. i documenti e interventi raccolti nel portale Il contratto di ricollocazione – Sul tema del metodo sperimentale al servizio delle politiche del lavoro v. l’articolo di Andrea Ichino Tornare al metodo galileiano per le riforme, del maggio 2013, e gli atti convegno internazionale della Fondazione Giuseppe Pera del marzo 2011 e del seminario delle Fondazioni Cariplo e Giuseppe Pera sulla sperimentazione al servizio delle scienze sociali, del marzo 2012      Continua…

LICENZIAMENTI: lL CROLLO DEL CONTENZIOSO GIUDIZIALE

DAL 2012 LE CAUSE DI LAVORO SI SONO RIDOTTE DI UN TERZO, QUELLE IN MATERIA DI RECESSO DEL DATORE O DI CONTRATTI A TERMINE SI SONO RIDOTTE DI OLTRE DUE TERZI – IL SIGNIFICATO DI QUESTO FENOMENO, FINO A IERI IGNOTO NELLE SUE ENORMI DIMENSIONI ALLA STESSA AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA

Testo integrale dell’articolo pubblicato, con due piccoli tagli per motivi di spazio, sul Corriere della Sera del 18 febbraio 2017 – I dati (parziali, riferiti al solo settore privato) contenuti nelle due tabelle che seguono sono tratti da una serie completa fornita dal ministero della Giustizia       Continua…

ASSEGNO DI RICOLLOCAZIONE: ISTRUZIONI PER L’USO

PARTE LA SPERIMENTAZIONE DI QUESTA MISURA SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE, MA SU DI UN CAMPIONE DI SOLE 30MILA PERSONE, IN FUNZIONE DI UNA VALUTAZIONE DEI SUOI EFFETTI SUL MERCATO – IL PROBLEMA RESTA QUELLO DELLA BUONA IMPLEMENTAZIONE, SIA SUL VERSANTE PUBBLICO SIA SU QUELLO DELLE AGENZIE COINVOLTE

Articolo di Francesco Giubileo, ricercatore di Sociologia del lavoro nell’Università di Milano-Bicocca, pubblicato il 7 febbraio 2017 sul sito lavoce.info – In argomento v. pure i documenti e interventi raccolti nel portale Il contratto di ricollocazione
Continua…

OCCUPAZIONE: L’EREDITÀ DEL GOVERNO RENZI

RISULTATI BUONI SUL LIVELLO COMPLESSIVO DELL’OCCUPAZIONE (+1% NEL 2016) E SULLA QUOTA DI NUOVI CONTRATTI STABILI RISPETTO AL TOTALE (CIRCA IL 46% NEL 2016); MA NE HANNO BENEFICIATO QUASI ESCLUSIVAMENTE GLI ULTRA-TRENTENNI

Articolo di Pietro Garibaldi, professore di economia politica all’Università di Torino, pubblicato sul sito lavoce.info il 3 febbraio 2016 – In argomento v. anche l’articolo di Andrea Ichino pubblicato sul Corriere della Sera del 5 dicembre 2016    Continua…

LA GLOBALIZZAZIONE E LA DISOCCUPAZIONE

ANCHE I TELAI A VAPORE, DUE SECOLI FA, VENNERO ACCUSATI DI CAUSARE DISOCCUPAZIONE, MA COLORO CHE AL SEGUITO DI NED LUDD DISTRUGGEVANO LE NUOVE MACCHINE NON FACEVANO UN BUON SERVIZIO AL LORO PAESE, E NEPPURE AI LAVORATORI DEL SETTORE

 

Lettera pervenuta il 26 gennaio 2017 – Altri documenti e interventi su questo tema sono raccolti nel portale Il nuovo spartiacque della politica mondiale   Continua…

UN’IDEA DEL LAVORO MOLTO LONTANA DALL’EUROPA

MENTRE IL NOSTRO SINDACATO MAGGIORE PROMUOVE UN PROGETTO DI RIFORMA CHE RIDURREBBE IL NOSTRO MERCATO DEL LAVORO AL LIVELLO DELL’ALBANIA DI ENVER HOXHA, IL PARTITO IN TESTA NEI SONDAGGI PROMUOVE UN REFERENDUM CONTRO L’EURO: E POI CI STUPIAMO CHE IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO VENGA DECLASSATO?

Articolo di Franco Debenedetti pubblicato sul Sole 24 Ore il 22 gennaio 2017 – Sul tema dei referendum promossi dalla Cgil v. anche il mio articolo pubblicato sullo stesso quotidiano il 10 gennaio, A testa bassa contro la riforma del lavoro: la storia si ripete     Continua…

A TESTA BASSA CONTRO LA RIFORMA DEL LAVORO: LA STORIA SI RIPETE

GIÀ NEGLI ANNI ’90 CONTRO LA LIBERALIZZAZIONE DEI SERVIZI AL MERCATO DEL LAVORO, POI NEGLI ANNI 2000 CONTRO LA LEGGE BIAGI, UNA PARTE DELLA SINISTRA POLITICA E SINDACALE SI È SCAGLIATA A TESTA BASSA, SALVO POI DIMENTICARE DEL TUTTO QUELLE BATTAGLIE DOPO AVERLE DEFINITIVAMENTE PERSE – OGGI LA STORIA SI RIPETE

Articolo pubblicato sul Sole 24 Ore il 10 gennaio 2017 – In argomento v. anche Referendum sul Jobs Act: un’arma impropria, pubblicato su lavoce.info il 22 dicembre 2016, e i numerosi altri interventi e documenti reperibili nella sezione Lavoro di questo sito  
Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab