IL BUROCRATE PIGRO E IL CITTADINO CIRENEO

NEI PAESI PIÙ CIVILI DEL NOSTRO, QUANDO IL DOCUMENTO NECESSARIO PER UNA PRATICA AMMINISTRATIVA PUÒ ESSERE REPERITO D’UFFICIO, ESSO NON PUÒ ESSERE RICHIESTO AL CITTADINO INTERESSATO

Lettera 22 giugno 2015 pubblicata sul Giornale di Brescia e su Brescia Oggi Segue la mia risposta Continua…

UN CONVEGNO DEDICATO AL DIALOGO TRA GIUSLAVORISTI ED ECONOMISTI DEL LAVORO SUGLI EFFETTI REALI DELLA RIFORMA

GLI INDICI SUI QUALI POTREMO MISURARE L’IMPATTO EFFETTIVO DELLA RIFORMA DEL LAVORO SUL FUNZIONAMENTO DEL MERCATO DEL LAVORO, SUL COMPORTAMENTO DI IMPRENDITORI E LAVORATORI, SUGLI ORIENTAMENTI GIURISPRUDENZIALI

Slides delle relazioni introduttive di Pietro Ichino e di Pietro Garibaldi, svolte al convegno promosso dalla Fondazione Giuseppe Pera a Lucca il 26 giugno 2015 Continua…

LA MIA RELAZIONE SUL DECRETO ATTUATIVO IN MATERIA DI CASSA INTEGRAZIONE

UN DECRETO SCRITTO BENE, CHE VA INTEGRATO CON UNA NORMA SEMPLICE E CHIARA DI DISCIPLINA CIVILISTICA GENERALE DELLA SOSPENSIONE DEL LAVORO – RESTA INADEMPIUTA LA DELEGA IN MATERIA DI RIDUZIONE DEL CONTRIBUTO CON CUI LA CIG SI FINANZIA – LA QUESTIONE DEI CONTRATTI DI SOLIDARIETÀ C.D. “ESPANSIVI”

La relazione che ho svolto il 25 giugno 2015 sullo schema di decreto attuativo della legge n. 183/2014 in materia di Cassa integrazione (A.G. n. 179/2015) – È disponibile su questo sito il testo di questo schema di decreto; ivi il link ai testi degli altri decreti già emanati e schemi di decreti attualmente all’esame del Parlamento Continua…

CHE COSA CAMBIA NEL DIRITTO DEL LAVORO VIVENTE

IN BASE A QUALI INDICI POTREMO VALUTARE IL MUTAMENTO EFFETTIVO DEL MODO IN CUI IL NOSTRO SISTEMA DI PROTEZIONE FUNZIONA, IL SUO IMPATTO SULLA POSIZIONE DEL LAVORATORE NEL MERCATO E SULLA GIURISPRUDENZA

Slides della relazione introduttiva al convegno promosso dalla Libera Associazione Forense a Milano il 22 giugno 2015 –  Sono disponibili su questo sito anche i testi ufficiali, presentati il 16 giugno 2015 dal Governo al Parlamento per il prescritto parere, dello schema di decreto attuativo della legge-delega sugli ammortizzatori sociali, dello schema di decreto sui nuovi servizi per l’impiego, con istituzione dell’Anpal, e di quello sulla c.d. semplificazione gestionale e procedurale, contenente le nuove norme in materia di dimissioni e di controllo a distanza; inoltre il testo del decreto approvato in via definitiva dal Governo sul “riordino contrattuale”, contenente le nuove disposizioni in materia di collaborazioni autonome continuative, mutamento di mansioni, part-time, lavoro a termine, intermittente e accessorio,  apprendistato e somministrazione, del quale è imminente l’entrata in vigore Continua…

IL DECRETO SUL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE IN SICILIA

PROSEGUE FATTIVAMENTE IL CAMMINO DELLA REGIONE SICILIA SUL TERRENO DELL’INTEGRAZIONE TRA SERVIZIO PUBBLICO E AGENZIE PRIVATE AL SERVIZIO DI LAVORATORI E IMPRESE NEL MERCATO 

Decreto dell’Assessore della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro, 15 giugno 2015 Continua…

IL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE DECOLLA ANCHE NEL VENETO

QUI È CHIAMATO “CONTRATTO DI MOBILITÀ”, MA LA STRUTTURA È LA STESSA, COME LO È LO SCHEMA OPERATIVO

Comunicato tratto dal sito della Regione Veneto, datato 25 settembre 2014 – Chiedo scusa ai lettori per il ritardo col quale ne do notizia
Continua…

CONTROLLI A DISTANZA: L’INCOERENZA DI UNA PROTESTA

PER DECENNI I SINDACATI NON HANNO CHIESTO, PUR POTENDOLO FARE, DI CONTRATTARE PREVENTIVAMENTE L’UTILIZZO DI PC PORTATILI COLLEGATI ALLA RETE AZIENDALE O CELLULARI DI UFFICIO – ORA DIFENDONO COME INDISPENSABILE UNA FACOLTÀ CHE NON HANNO MAI ESERCITATO

Editoriale telegrafico per la Nwsl n. 350, 19 giugno 2015 – Nei tre postscripta rispondo ad altrettante obiezioni pervenutemi fra il 19 e il 20 giugno Continua…

LE NUOVE REGOLE SUL LAVORO

IL PASSAGGIO DA UN REGIME DI JOB PROPERTY A UN REGIME DI FLEXSECURITY, L’ALLARGAMENTO DELL’AREA DI APPLICAZIONE DEL DIRITTO DEL LAVORO ALLE COLLABORAZIONI ETERO-ORGANIZZATE, LA RIFORMA DEGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI E I NUOVI SERVIZI PER L’IMPIEGO

Slides della relazione introduttiva al convegno promosso dall’Unione Industriale di Verona, 19 giugno 2015 Continua…

APPUNTI IRRIVERENTI SUI DECRETI ATTUATIVI DEL JOBS ACT

IN QUESTA SECONDA FASE DELL’ATTUAZIONE DELLA DELEGA, INSIEME A DIVERSE COSE MOLTO POSITIVE, SI  OSSERVANO ALCUNE CURIOSE SCELTE UN PO’ RETRO E UNA PERDITA DI VISTA DELL’OBIETTIVO DELLA SEMPLIFICAZIONE – MA LA PARTITA È ANCORA APERTA E C’È ANCORA LO SPAZIO E IL TEMPO PER VINCERE ANCHE QUESTA BATTAGLIA

Note non solo tecniche sul decreto per il “riordino contrattuale” e sugli schemi di decreti approvati il 12 giugno 2015 dal Consiglio dei Ministri in materia di servizi per l’impiego e di semplificazione, 15 giugno 2015 Continua…

IL DECRETO ATTUATIVO DELLA DELEGA SULLE “SEMPLIFICAZIONI”

IL PROVVEDIMENTO CHE CONTIENE, INSIEME A DIVERSE CORREZIONI DELLA DISCIPLINA DEL COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO PER I DISABILI E DELLA SICUREZZA E IGIENE DEL LAVORO, LA NUOVA NORMA IN MATERIA DI CONTROLLI A DISTANZA (ART. 23) E QUELLA IN MATERIA DI DIMISSIONI DEL LAVORATORE (ART. 26)

Schema di decreto attuativo della legge-delega 10 dicembre 2014 n. 183, approvato dal Governo il 12 giugno 2015 e trasmesso ai due rami del Parlamento il 16 giugno, corredato della relazione tecnica – Sono on line anche lo schema del decreto attuativo della stessa legge-delega in materia di servizi per l’impiego e il decreto per il “riordino contrattuale” – In proposito leggi anche le mie “note non solo tecniche” del 15 giugno 2015 

Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab