IL PROGETTO THEMIS

Una “riforma” della Giustizia senza nuove leggi e a costo zero: l’agenda elettronica intelligente per la programmazione del lavoro giudiziario secondo i criteri della concentrazione e della sequenzialità – La riluttanza inspiegabile del ministero ad accettarne la donazione e a consentirne l’allargamento della sperimentazione

.

Themis

Documenti e interventi relativi al progetto Themis, promosso e finanziato dalla Fondazione Giuseppe Pera (2009-2017), e ai rapporti tra di essa, gli uffici giudiziari interessati alla sperimentazione dell’Agenda A-Lex e il ministero della Giustizia.
.

 

IL PROGETTO IN SINTESI: STORIA E PRIMI RISULTATI

Il progetto Themis – Storia e prospettive, scheda descrittiva di come il progetto è stato inizialmente concepito ed è stato realizzato, presentata dalla Fondazione Giuseppe Pera (promotrice del progetto) al Consiglio Superiore della Magistratura il 6 aprile 2017

Progetto Themis – Tribunali ad alta velocità, illustrazione sintetica del concetto da cui è nata l’Agenda A-Lex, del suo funzionamento e dei primi risultati della sua sperimentazione

Sito web del progetto, creato per consentire il contatto diretto tra i soggetti interessati alla sperimentazione e la Casa produttrice dell’applicazione

RASSEGNA STAMPA

Gianantonio Stella

Gianantonio Stella

Giustizia lenta? Nessuna risposta, articolo di Gianantonio Stella pubblicato sul Corriere della Sera il 31 ottobre 2017

Come ho trasformato la giustizia da lumaca in gazzella, intervista a Maurizio Paganelli (giudice del lavoro nel Tribunale di Pesaro, tra i primi impegnati nella sperimentazione di A-Lex), pubblicata sul Resto del Carlino il 29 ottobre 2017

A-Lex: come accelerare la giustizia a parità di risorse e di tempo, articolo di Bruno Tinti, ex-magistrato, pubblicato sul quotidiano la Verità il  27 ottobre 2017

Perché la Giustizia decide di rimanere lenta?, articolo di Andrea e Pietro Ichino pubblicato sul Corriere della Sera il 17 ottobre

Misure per accelerare i processi a costo zero, articolo di Andrea Ichino pubblicato su Il Sole 24 Ore il 30 aprile 2010

L’APPREZZAMENTO DELL’AMMINISTRAZIONE GIUDIZIARIA PER L’INIZIATIVA

Giovanni Canzio, ora Presidente della Corte di Cassazione

Giovanni Canzio, ora Presidente della Corte di Cassazione

Lettera del dott. Giovanni Canzio, allora presidente della Corte d’Appello di Milano, 1° ottobre 2014, nella quale si legge tra l’altro: “[…] confermo che la Corte d’Appello del distretto di Milano, da me rappresentata, unitamente alla Struttura Territoriale di formazione di Milano della Scuola Superiore della Magistratura, intendono aderire alla sperimentazione del programma A-Lex proposto la scorsa estate nel corso del convegno del 14 luglio 2014 […]”

Lettera del dott. Pasquale Liccardo, allora direttore generale della D.G.S.I.A.-Direzione Generale per i Servizi Informatici Automatizzati del ministero della Giustizia, 10 ottobre 2015, al coordinatore del progetto Themis Andrea Ichino, che esordisce con queste parole: “[…] questa Direzione ritiene preliminarmente doveroso riconoscere il valore scientifico e l’assoluta indipendenza della ricerca da Lei condotta e coordinata. I risultati ad oggi conseguenti e le potenzialità ancora parzialmente inespresse del progetto inducono questa Amministrazione non solo a seguirne con attenzione l’evoluzione, ma anche a valutarne le potenziali ricadute sulla complessiva organizzazione giudiziaria. Si conferma pertanto l’interesse nell’iniziativa allo scopo di poter giungere quanto prima ad una piena integrazione della applicazione A-Lex nei sistemi oggi a disposizione della giurisdizione: condizione imprescindibile per la sua futura e definitiva diffusione […]”

Lettera della dott. Rossella Masi, referente per l’informatica della Corte d’Appello di Roma, sulla sperimentazione dell’agenda A-Lex, 15 marzo 2016

Lettera del dott. Pasquale Liccardo, allora direttore generale della D.G.S.I.A., 1° marzo 2017, nella quale si dà atto dell’avvenuta consegna da parte della Fondazione alla stessa D.G.S.I.A. dei codici-sorgente dell’agenda A-Lex: da quella data, dunque, il ministero ha di fatto la disponibilità integrale del prodotto informatico

LE AUDIZIONI DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA

Memoria della Fondazione Giuseppe Pera per il Consiglio Superiore della Magistratura, 12 giugno 2017, sul parere presentato dal dott. Liccardo allo stesso C.S.M. il 1° giugno

Parere del perito consultato dalla Direzione Generale per i Servizi Informatici del ministero della Giustizia, presentato dal Direttore generale dott. Liccardo al Consiglio Superiore della Magistratura il 1° giugno 2017

Consiglio Superiore della Magistratura

Il Consiglio Superiore della Magistratura

Concentrazione e calendarizzazione – Presentazione dell’agenda A-Lex, slides utilizzate da Giovanni Armone, giudice del Tribunale di Roma che tra i primi ha incominciato a sperimentare l’agenda informatica, nel corso dell’audizione davanti al Consiglio Superiore della Magistratura svoltasi il 6 aprile 2017

Il progetto Themis in sintesi: storia e prospettive, scheda presentata dalla Fondazione Giuseppe Pera al Consiglio Superiore della Magistratura il 6 aprile 2017 in occasione dell’audizione, davanti alla sua 7ma Commissione, della stessa Fondazione e dei due magistrati che da più lungo tempo sono impegnati nella sperimentazione della nuova agenda digitale

GLI STUDI TEORICI E GLI EFFETTI DELLA SPERIMENTAZIONE

Multitasking, Multi-Armed Bandits, and the Italian Judiciary, studio di Robert L. Bray (Kellogg School of Management, Northwestern University), Decio Coviello (HEC Montreal), Andrea Ichino (European University Institute) e Nicola Persico (Kellogg School of Management, Northwestern University) pubblicato in Manufacturing and service operation management, 2016

Concentrazione del processo e calendarizzazione sequenziale delle udienze – Il Progetto Themis e l’Agenda A-Lex, slides utilizzate per una presentazione di Andrea Ichino allo European University Institute di Fiesole, 21 giugno 2016

Giudici con la valigia, prefazione di Andrea Ichino al libro di Alice Guerra e Claudio Tagliapietra, Giudici con la valigia, Aracne, 2016

The Inefficiency of Worker Time Use, studio di  Decio Coviello (HEC Montreal), Andrea Ichino (Università di Bologna) e Nicola Persico (Northwestern) pubblicato nel Journal of European Economic Association, 2015

Time Allocation and Task Juggling, studio di  Decio Coviello (HEC Montreal), Andrea Ichino (Università di Bologna) e Nicola Persico (Northwestern) pubblicato in American Economic Review, 2014

Giudici in affanno, studio sull’organizzazione del lavoro giudiziario nei Tribunali di Milano e Torino, di Decio Coviello (European University Institute), Andrea Ichino (Università di Bologna) e Nicola Persico (New York University), pubblicato in Annuario di diritto comparato e studi legislativi, 2012

 

Stampa questa pagina Stampa questa pagina

 

 
 
 
 

WP Theme restyle by Id-Lab