SETTE NUOVE DOMANDE ALLA MINISTRA DADONE
Che cosa è cambiato rispetto alla primavera scorsa, che cosa è stato fatto, per indurci a pensare che in questo autunno lo smart work nel settore pubblico sarà una cosa più seria? Se esistono dati analitici sui progressi organizzativi compiuti dalla p.a. su questo terreno, perché non vengono pubblicati? E se non esistono, di che cosa parla la titolare del Dicastero? Leggi il mio primo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 530, che fa seguito al  mio articolo pubblicato sul Corriere della Sera il 18 giugno scorso.

LO SMART WORKING NELLE P.A. E IL CARRO DAVANTI AI BUOI
La decisione del Governo di attivare il lavoro agile per il 75 per cento delle prestazioni astrattamente compatibili non tiene conto del gap che divide la compatibilità in astratto dalla possibilità in concreto: leggi l’articolo di Giuliano Cazzola pubblicato ieri sul Quotidiano del Sud.

LICENZIAMENTI: UN BLOCCO CHE NON FA BENE A NESSUNO
L’obiettivo non è di congelare le eccedenze di forza-lavoro in attesa che ciascuna azienda possa riassorbire la propria, ma di sostenere in tutti i modi la transizione dalle aziende in crisi occupazionale a quelle che hanno bisogno di manodopera e non la trovano. Il giorno dopo il mio secondo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 530, è uscito su lavoce.info il mio articolo Licenziamenti: un blocco che non fa bene a nessuno, recante i dati più aggiornati sulle situazioni di skill shortage, nonostante la crisi.

CRITICHE ALLA GESTIONE DEL PÔLE EMPLOI FRANCESE
La Corte dei Conti francese esprime rilievi anche assai pungenti sulla gestione dell’Agenzie nazionale francese per il lavoro e la sua efficacia, denunciando lassismi eccessivi e suggerendo criteri di rilevazione più penetranti; ma quale sarebbe il risultato di una valutazione analitica analoga, riferita all’operato della nostra ANPAL (da un anno totalmente paralizzata da un presidente che pretende di guidarla dal Mississippi) e ai suoi risultati?

A PROPOSITO DI LOTTA ALL’EVASIONE E MONETA DIGITALE
Perché la (sacrosanta) tutela della nostra libertà morale nelle scelte riguardanti l’uso del denaro non può costituire una buona ragione per opporsi a una drastica riduzione dell’uso del contante: leggi il mio terzo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 530. In argomento v. anche il n. 81 di MDL News, curato questa volta dal prof. Franco Cavallari, già ispettore tributario centrale.

USARE IL MERCATO DEL LAVORO A PROPRIO VANTAGGIO
Un rovesciamento del modo di intendere il rapporto fra domanda e offerta di manodopera, una missione nuova per la politica del lavoro, un mestiere inedito per il sindacato nell’era dell’intelligenza artificiale, dell’automazione e della globalizzazione: scarica le slides del mio intervento nella manifestazione Jobbando, che si svolgerà online martedì.

DUE RUOTE QUASI DIVINE
Nella storia dell’homo sapiens la bicicletta è la sola grande invenzione che non porta con sé alcuna minaccia per il suo inventore né per il mondo che lo circonda: è online il mio testo per la locandina della mostra di incisioni dedicate alla bicicletta promossa dal Centro dell’Incisione (Alzaia del Naviglio Grande 66, ovviamente a Milano), che aprirà i battenti nel prossimo novembre.

*   *   *

SE APPREZZI QUESTO SERVIZIO, COLLABORA ALLA SUA DIFFUSIONE
Agli amici che apprezzano i contenuti di questo sito e della sua Newsletter bi-settimanale, che ha superato il mezzo migliaio di numeri in quasi tredici anni, chiedo di cooperare ad allargare il novero delle persone che ne usufruiscono, iscrivendo alla mailinglist i parenti, colleghi di lavoro, vicini di casa o conoscenti che possano esservi interessati (è semplicissimo: v. qui sotto come si fa). Nessun timore di duplicare l’iscrizione: il sistema è programmato per eliminare automaticamente i doppioni.

COME CI SI ISCRIVE ALLA NEWSLETTER (E CI SI CANCELLA)
L‘inserimento di un nuovo indirizzo si fa digitandolo nella apposita finestrella che si trova in ogni pagina del sito, in alto a destra. La cancellazione, invece, si ottiene cliccando sull’apposito link che si trova in fondo a ciascuna Newsletter.

I MIEI SCRITTI DAL 1974 A OGGI
Nell’Archivio collegato al sito – aggiornato a tutto il 2016 – sono disponibili nel loro testo integrale tutti i 160 saggi pubblicati dal 1974 su riviste di diritto del lavoro, i circa 900 articoli pubblicati dal 1994 al 2017 (i successivi sono diponibili su questo sito) su quotidiani – prevalentemente sul Corriere della Sera, ma numerosi anche su l’Unità, il Sole 24 Ore, il Foglio ed Europa – e i 60 articoli del Gitario (rubrica di trekking e mountain bike sulle Alpi Apuane), una selezione delle numerosissime interviste pubblicate dal 2000 al 2017 (le successive sono disponibili su questo sito) su giornali o riviste e una selezione delle slides utilizzate per lezioni, relazioni e comunicazioni a convegni. La ricerca può essere compiuta mediante parole-chiave, oppure parole contenute nel titolo o sottotitolo. Dei 29 libri di diritto del lavoro pubblicati dal 1975 a oggi sono disponibili gli indici; e di quelli fuori commercio anche il testo integrale.

 

Contatto e-mail: ichino@pietroichino.it

.

AVVERTENZA IN MATERIA DI PROPRIETÀ LETTERARIA
I miei scritti disponibili su questo sito sono copy-free: possono dunque essere singolarmente riprodotti on line o su carta, anche senza mia autorizzazione specifica, purché ne vengano mantenuti inalterati il contenuto e il titolo (salvo diverso accordo con me); e a condizione che, sotto il titolo stesso, venga inserita per esteso la dicitura: “tratto dal sito www.pietroichino.it”. Chi si avvarrà di questa facoltà è comunque tenuto ad avvertirmene preventivamente, anche soltanto mediante un messaggio email.