LA FORMAZIONE EFFICACE E LO SCANDALO SKILL SHORTAGE
Come dare concretezza al diritto soggettivo a un aggiornamento professionale efficace. Il paradosso di un tasso di disoccupazione giovanile elevatissimo a fronte di centinaia di migliaia di posti di lavoro permanentemente scoperti per mancanza di persone idonee: sono online le slides della mia relazione introduttiva al convegno INAZ che si svolgerà a Milano lunedì prossimo, con il contributo dei ricercatori Filippo Teoldi e Chiara Giannetto.

INFORTUNI: IL DEFICIT DI CULTURA DELLA SICUREZZA
Difficile spiegare l’aumento dei sinistri mortali, sul piano nazionale ma soprattutto nella Regione Lombardia, se non nei termini di un deterioramento della qualità del tessuto produttivo. Poco plausibile, invece, la tesi di chi addebita la recrudescanza alla nuova disciplina dei licenziamenti. È online la mia intervista a la Repubblica di ieri.

LA SFIDA TRA INTELLIGENZA UMANA E ARTIFICIALE
Il lavoro umano non soltanto non si ridurrà sul piano quantitativo, ma prevarrà ancora a lungo sul piano cognitivo rispetto a quello delle macchine; tuttavia aumenteranno le differenze di valore del lavoro e quindi la disuguaglianza tra le persone. È online la trascrizione della mia relazione introduttiva al convegno svoltosi l’8 novembre presso l’Università di Bergamo, con la videoregistrazione trasmessa da Radio Radicale e le slides utilizzate.

IL M5S E LO SPARTIACQUE FONDAMENTALE
Il mutamento netto di posizione del M5S sull’UE indispensabile affinché un Governo PD-M5S abbia un senso e quindi prospettive serie di durata (e il motivo per cui un’ipotesi di questo genere sarebbe stata impensabile un anno fa): leggi il mio editoriale telegrafico per la Nwsl n. 505, che anticipava i contenuti essenziali della mia intervista comparsa venerdì su Italia Oggi.

DAVVERO IL GOVERNO PD-M5S È L’ESITO DI UN GOLPE?
Perché la nuova coalizione costituisce la sola alternativa possibile a un sicuro grave inadempimento degli obblighi dell’Italia nei confronti dell’UE (vietato dalla Costituzione) e a una – a quel punto probabile – uscita catastrofica del nostro Paese dall’Unione medesima: leggi la lettera di un frequentatore di questo sito, che replica alla mia intervista a Italia Oggi denunciando in questa vicenda un colpo di Stato, e la mia risposta.

IL SIGNOR BONAVENTURA IN PINETA
Anche quest’anno si è rinnovata la tradizione della recita di fine agosto: ogni estate i cugini dell’ultima generazione, provenienti da tutte le parti del mondo, si ritrovano in vacanza nella pineta del Forte e si impegnano in questo gioco, che vede i più grandi, adolescenti, insieme ai più piccoli (il Can Bassotto qui ha 3 anni). È online il video di Qui comincia la sventura del Signor Bonaventura, edizione 2019.
.

IL SEGRETO DEL NAVIGLIO GRANDE
«Ci deve essere un motivo non ancora scoperto per cui fin dal medioevo a Milano, nel triangolo fra il Naviglio Grande e il Naviglio Pavese e negli immediati dintorni, si è avuta una concentrazione singolare di attività artigianali in qualche modo collegate alle arti della pittura, della scultura, dell’architettura»: un mio libro fresco di stampa, dedicato alla mia città, al suo quartiere più affascinante  e a un suo grande cittadino. Appuntamento a Milano  mercoledì 18 alle 18 per la conferenza-stampa in cui verrà annunciata l’uscita del libro nelle librerie il giorno dopo, sul Barcun de Milan ancorato davanti all’Alzaia Naviglio Grande 66, sede del Centro dell’Incisione, dove ci sarà poi un rinfresco. In proposito v. anche la mia presentazione  della mostra di Gigi Pedroli inaugurata a luglio a Castel Caprese, nella casa natale di Michelangelo.

 IL GITARIO

DAL MONTE FORATO A FOCE DI VALLI, LUNGO LA CRESTA
Un itinerario sul marmo bianco delle Apuane, attraverso un valico tra Versilia e Garfagnana che passa sotto un grande arco naturale e percorre una cresta affilata, per scendere a un luogo carico di storia: è online la descrizione della salita da Cardoso (frazione di Stazzema) al Monte Forato, con traversata alla Foce di Valli e discesa per la via di Collemezzana.

In bici tra il Venturello e quota 300, sopra Strettoia

UN REPERTORIO DELLE ESCURSIONI SULLE APUANE
120 escursioni sulla catena che separa la Versilia dalla Garfagnana
, ordinabili per dislivello, per grado di difficoltà, per esposizione al sole, per ripartizione tra parte in auto, in bici, o a piedi, nonché tra parte su asfalto e parte su sterrato, per disponibilità di fonti d’acqua, di bar o di rifugi lungo il percorso, per circolarità o no dell’itinerario.

*   *   *

SE APPREZZI QUESTO SERVIZIO, COLLABORA ALLA SUA DIFFUSIONE
Agli amici che apprezzano i contenuti di questo sito e della sua Newsletter bi-settimanale, che ha superato il mezzo migliaio di uscite, chiedo di cooperare ad allargare il novero delle persone che ne usufruiscono, iscrivendo alla mailinglist i parenti, colleghi di lavoro, vicini di casa o conoscenti che possano esservi interessati (è semplicissimo: v. qui sotto come si fa). Nessun timore di duplicare l’iscrizione: il sistema è programmato per eliminare automaticamente i doppioni.

COME CI SI ISCRIVE ALLA NEWSLETTER (E CI SI CANCELLA)
L‘inserimento di un nuovo indirizzo si fa digitandolo nella apposita finestrella che si trova in ogni pagina del sito, in alto a destra. La cancellazione, invece, si ottiene cliccando sull’apposito link che si trova in fondo a ciascuna Newsletter.

I MIEI SCRITTI DAL 1974 A OGGI
Nell’Archivio collegato al sito – aggiornato a tutto il 2016 – sono disponibili nel loro testo integrale tutti i 150 saggi pubblicati dal 1974 su riviste di diritto del lavoro, i circa 900 articoli pubblicati dal 1994 su quotidiani – prevalentemente sul Corriere della Sera, ma numerosi anche su l’Unità, il Sole 24 Ore, il Foglio ed Europa – e i 60 articoli del Gitario (rubrica di trekking e mountain bike sulle Alpi Apuane), una selezione delle numerosissime interviste pubblicate dal 2000 su giornali o riviste e una selezione delle slides utilizzate per lezioni, relazioni e comunicazioni a convegni. La ricerca può essere compiuta mediante parole-chiave, oppure parole contenute nel titolo o sottotitolo. Dei 29 libri di diritto del lavoro pubblicati dal 1975 a oggi sono disponibili gli indici; e di quelli fuori commercio anche il testo integrale.

 

Contatto e-mail: ichino@pietroichino.it

.

AVVERTENZA IN MATERIA DI PROPRIETÀ LETTERARIA
I miei scritti disponibili su questo sito sono copy-free: possono dunque essere singolarmente riprodotti on line o su carta, anche senza mia autorizzazione specifica, purché ne vengano mantenuti inalterati il contenuto e il titolo (salvo diverso accordo con me); e a condizione che, sotto il titolo stesso, venga inserita per esteso la dicitura: “tratto dal sito www.pietroichino.it”. Chi si avvarrà di questa facoltà è comunque tenuto ad avvertirmene preventivamente, anche soltanto mediante un messaggio email.