COME VOTERÒ NEI REFERENDUM SULLA GIUSTIZIA
NO, innanzitutto, a un cattivo uso della democrazia diretta, quale rischia di essere questa consultazione. Nel merito, NO al quesito sul “decreto Severino”; SÌ a quello sulla valutazione dei magistrati;  a quello sulla separazione delle carriere, anche se sul punto è meglio la riforma attualmente in discussione in Parlamento. È online la scheda con cui presento sinteticamente e criticamente il contenuto dei cinque quesiti.

CAUSE E RIMEDI PER LA STAGNAZIONE DELLE RETRIBUZIONI
La produttività media del lavoro non cresce perché sono troppe le strutture improduttive che manteniamo in vita; ma anche a causa della nostra chiusura agli investimenti diretti esteri e della cattiva qualità dell’incontro domanda/offerta. Sul livello italiano dei salari pesa anche il più elevato contenuto assicurativo del contratto di lavoro subordinato. Leggi la mia intervista pubblicata ieri su Verità & Affari.

IL GRANDE TORTO CHE LA SCUOLA FA AI PIÙ POVERI
Il degrado diffuso della lingua italiana conseguente, al degrado del suo insegnamento agli adolescenti, si manifesta anche nei diffusi svarioni dei giornalisti: un esempio clamoroso sulla Repubblica dei giorni scorsi. E produce un aumento delle disuguaglianze sociali. Leggi il mio editoriale telegrafico per la Nwsl n. 167.

CONTRO CHI È RIVOLTO LO SCIOPERO DEGLI INSEGNANTI?
L’astensione dal lavoro dei professori rischia di produrre danno soltanto agli studenti e soprattutto a quelli con le famiglie più povere alle spalle, non all’amministrazione scolastica, la quale al contrario risparmia sugli stipendi. Leggi la mia intervist pubblicata la settimana scorsa sul Resto del Carlino.

LE RELAZIONI DI BURRAGATO E PALLINI SULL’OUTSOURCING
Nel post dedicato al workshop promosso a Roma dallo Studio Ichino Brugnatelli e Associati lo scorso 19 maggio, in occasione dell’inaugurazione della sua nuova sede romana, sono ora disponibili – oltre alla mia introduzione – anche le relazioni di Guglielmo Burragato e Massimo Pallini.

.
.
È UN BEL REBUS! – 6. LE CORONE NON SONO TUTTE UGUALI
Re, principi, duchi, marchesi, conti e baroni compaiono frequentemente come “chiavi”; e per lo più ciò che li distingue è la forma dell’insegna nobiliare che indossano. È online la sesta lezione del corso che pubblico bisettimanalmente sulla Gazzetta di Parma, nella quale presento anche uno dei rebus più strepitosi che siano mai stati creati.

***

SE APPREZZI QUESTO SERVIZIO, COLLABORA ALLA SUA DIFFUSIONE
Agli amici che apprezzano i contenuti di questo sito e della sua Newsletter bi-settimanale, che ha superato il mezzo migliaio di numeri in quasi tredici anni, chiedo di cooperare ad allargare il novero delle persone che ne usufruiscono, iscrivendo alla mailinglist i parenti, colleghi di lavoro, vicini di casa o conoscenti che possano esservi interessati (è semplicissimo: v. qui sotto come si fa). Nessun timore di duplicare l’iscrizione: il sistema è programmato per eliminare automaticamente i doppioni.

COME CI SI ISCRIVE ALLA NEWSLETTER (E CI SI CANCELLA)
L‘inserimento di un nuovo indirizzo si fa digitandolo nella apposita finestrella che si trova in ogni pagina del sito, in alto a destra. La cancellazione, invece, si ottiene cliccando sull’apposito link che si trova in fondo a ciascuna Newsletter.

I MIEI SCRITTI DAL 1974 A OGGI
Nell’Archivio collegato al sito – aggiornato a tutto il 2016 – sono disponibili nel loro testo integrale tutti i 170 saggi pubblicati dal 1974 su riviste di diritto del lavoro, i circa 1000 articoli pubblicati dal 1994 al 2020 (i successivi sono diponibili su questo sito) su quotidiani – prevalentemente sul Corriere della Sera, ma numerosi anche su l’Unità, il Sole 24 Ore, il Foglio ed Europa – e i 60 articoli del Gitario (rubrica di trekking e mountain bike sulle Alpi Apuane), una selezione delle numerosissime interviste pubblicate dal 2000 al 2020 (le successive sono disponibili su questo sito) su giornali o riviste e una selezione delle slides utilizzate per lezioni, relazioni e comunicazioni a convegni. La ricerca può essere compiuta mediante parole-chiave, oppure parole contenute nel titolo o sottotitolo. Dei 29 libri di diritto del lavoro pubblicati dal 1975 a oggi sono disponibili gli indici; e di quelli fuori commercio anche il testo integrale.

 

 

Contatto e-mail: ichino@pietroichino.it

.

AVVERTENZA IN MATERIA DI PROPRIETÀ LETTERARIA
I miei scritti disponibili su questo sito sono copy-free: possono dunque essere singolarmente riprodotti on line o su carta, anche senza mia autorizzazione specifica, purché ne vengano mantenuti inalterati il contenuto e il titolo (salvo diverso accordo con me); e a condizione che, sotto il titolo stesso, venga inserita per esteso la dicitura: “tratto dal sito www.pietroichino.it”. Chi si avvarrà di questa facoltà è comunque tenuto ad avvertirmene preventivamente, anche soltanto mediante un messaggio email.