UN RICORDO DI VITTORIO RIZZI

“Questi due anni di lavoro politico ci hanno insegnato che gli ideali liberal-democratici non bastano forse per costruire un partito e dargli un programma, ma sono certamente il lievito indispensabile di tutti i programmi politici che si confrontano costruttivamente in una democrazia moderna”


Lettera pervenuta l’11 gennaio 2020 – Le altre lettere e le recensioni relative a
La casa nella pineta sono facilmente raggiungibili attraverso la pagina web dedicata al libro Continua…

“CON GRAN GUSTO E A TRATTI ANCHE UN PO’ DI COMMOZIONE”

“[…] C’è qualcosa di molto speciale in Gigi: è il mettere un affetto quasi paterno nell’insegnare, che so, come trattare la lastra di zinco, senza mai  un rimprovero anche quando prendi una cantonata […]  è un maestro nel senso più pieno del termine, e per questo  non si può non provare per lui un sincero grande affettoigi […]”

.
Lettera di Pepe Giolitti pervenuta il 18 novembre 2019
Le altre recensioni, commenti e lettere sul libro Il segreto del Naviglio Grande sono raccolti nella pagina web dedicata al libro Continua…

SUI NAVIGLI L’ECCELLENZA DEL “RE INCISORE”

La storia di Gigi Pedroli, che è poi storia della città di Milano nel secolo scorso, merita uno storytelling, che potrebbe intitolarsi Miracolo a Milano

.
Breve recensione de
Il segreto del Naviglio Grande, a cura di Giangiacomo Schiavi, pubblicata sul Corriere della Sera del 25 novembre 2019 – Le altre recensioni, commenti e lettere sullo stesso libro sono raccolti nella pagina web dedicata al libro Continua…

QUANDO NEL NAVIGLIO GRANDE SI IMPARAVA A NUOTARE

“[…] Grazie di avermi restituito, con questo libro, un pezzo della mia vita […]”

.
Lettera pervenuta l’8 novembre 2019
Le altre lettere, recensioni e commenti su Il segreto del Naviglio Grande sono raccolte nella pagina web dedicata al libro Continua…

COME LA SCENEGGIATURA DI UN FILM

“[…] Un libro che racconta in modo magistrale, senza fronzoli, di una città accogliente e fraterna, inimitabile, unica, e di un suo figlio […]”

.
Lettera di Bruno Fogacci, pervenuta l’8 novembre 2019 – Le altre lettere, recensioni e commenti su
Il segreto del Naviglio Grande sono raccolte nella pagina web dedicata al libro Continua…

I NOSTRI MORTI

Nell’attenzione sempre manifestata da Giuseppe Pera per le sepolture di coloro che ci hanno preceduto si esprimeva la percezione di un legame con essi che la morte non distrugge, che il tempo non travolge ma talvolta addirittura rafforza – Qui il ricordo del suo omaggio alle tombe dei fratelli Rosselli, di Ernesto Rossi e di Gaetano Salvemini

.
Brano estratto, in occasione del Giorno dei Defunti 2019, da
A colloquio con Giuseppe Pera. Il rapporto tra il maestro e i suoi allievi, intervento svolto da Vincenzo Antonio Poso al convegno per il decennale della morte di Giuseppe Pera, nostro comune maestro, 6 ottobre 2017 – Di quel convegno è disponibile su questo sito anche il mio intervento, I vent’anni di Giuseppe Pera alla direzione della Rivista Italiana di Diritto del LavoroIn argomento meritano di essere riportate alcune righe di una pagina molto intensa de La bella degli specchi (Mondadori, 1976), nella quale Mario Tobino racconta del suo amico Giuseppe Pera:
“[…] ogni settimana – mi aveva confidato – andava al cimitero, davanti alla tomba di sua madre.
– Le parli?
– Sì.
– Che le dici?
– Tutto. […]”
Continua…

LO SGUARDO AMICO E DIVERTITO DI SOFIA VANNI ROVIGHI SUL MONDO

Il nostro ricordo di una amica di famiglia, grande cultrice del tomismo moderno, forte alpinista negli anni venti e trenta, con una passione straordinaria per il cioccolato

.
Contributo di Giovanna, Maria Paola e Pietro Ichino al libro in corso di pubblicazione Sofia Vanni Rovighi – Filosofia per la vita, a cura di Alessandra Tarabochia, allieva della professoressa di filosofia teoretica nell’Università Cattolica di Milano, per i tipi dell’editrice Prometeus – Segue la ricetta della famosa torta di cioccolato legata al nome della stessa S.V.R. Continua…

UNA CHIAREZZA CHE STUPISCE

“Capita, seppur di rado, di incontrare attraverso uno scritto persone sconosciute, che ti pare abbiano percepito e compreso i tuoi stessi pensieri esprimendoli con una chiarezza che stupisce: così in questo libro molte pagine ci hanno chiarito situazioni e valutazioni sul tema del lavoro che non eravamo riusciti a mettere a fuoco”

.
Messaggio pervenuto il 9 ottobre 2019 –
Tutte le lettere, commenti e recensioni de La casa nella pineta sono facilmente raggiungibili attraverso la pagina web dedicata al libro  Continua…

MILANO, CITTÀ FORTUNATA, GENEROSA E SORPRENDENTE

Quello che Milano ha in più rispetto a tante altre città italiane, piccole e grandi, e che le consente di essere un terreno dove la maggior parte dei semi portati dal vento attecchisce e germoglia con facilità: come i Pedroli e i Corsini all’inizio del secolo scorso, ognuno che arriva trova il modo di mettere a frutto il proprio talento

..
Recensione de Il segreto del Naviglio Grande inviatami da G.L., accompagnata da questo messaggio: “L’ho letto ieri sera in due ore e mi è venuta di getto questa specie di ‘recensione’ di questo tuo bellissimo libretto. Poiché non ho alcun titolo per fare il recensore e comunque non saprei dove pubblicarla, te la invio così com’è perché tu ne faccia quello che ti sembra meglio (compresa la destinazione al cestino). Grazie delle ore di genuino piacere che mi hai regalato” – Le altre recensioni, lettere e commenti al libro sono reperibili attraverso alla pagina web a esso dedicata Continua…

UNA LETTURA CAPACE DI COINVOLGERE EMOTIVAMENTE GLI ADOLESCENTI

L’importanza di stabilire un dialogo con i ragazzi di oggi, perché non siano privati della conoscenza indispensabile della storia del secolo scorso

.
Messaggio pervenuto il 1° ottobre 2019, a seguito della pubblicazione della lettera di Alberto Biarese
Le altre lettere e commenti su La casa nella pineta sono facilmente raggiungibili attraverso la pagina web dedicata al libro  Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab