PER LE SCUOLE IN SICUREZZA OBBLIGO DI VACCINAZIONE

Il diritto alla privacy può ben subire qualche modestissima limitazione, come quella dell’obbligo di esibire il green pass, quando è in gioco la salute pubblica, e con essa l’intera economia del Paese, il diritto all’istruzione, il diritto di riunione, e quello di libera circolazione

.
Intervista a cura di Stefano Iannaccone, pubblicata su Repubblica Salute il  26 agosto 2021In argomento v. anche il mio articolo pubblicato su Il Foglio del 31 luglio
Continua…

UN’IDEA DEL GOVERNO DA SOSTENERE: L’OBBLIGO DEL VACCINO PER TUTTE LE P.A.

Un provvedimento amministrativo che vincoli tutti gli uffici pubblici a richiedere la vaccinazione ai dipendenti a norma dell’articolo 2087 del Codice civile avrebbe il merito di chiarire anche a tutti gli imprenditori privati e ai sindacati che questa misura è possibile e anzi doverosa

.
Articolo pubblicato sul
Foglio il 31 luglio 2021 – In argomento v. anche la mia intervista pubblicata sul Corriere della Sera del  22 luglio (ivi i link per risalire agli altri articoli e interviste sullo stesso tema)
Continua…

SALVARE LA SCUOLA CON L’OBBLIGO DI VACCINARSI

Una legge che, come nella sanità, prevedesse l’obbligo di vaccinarsi per tutto il personale scolastico sarebbe altamente auspicabile; ma la misura potrebbe anche essere adottata dal ministero, quale datore di lavoro, a norma dell’articolo 2087 del codice civile

.
Articolo pubblicato sul sito
lavoce.info il 9 luglio 2021 – In argomento, oltre al saggio linkato nel testo, v. le slides della mia comunicazione introduttiva al webinar organizzato dall’Università Bocconi il 30 marzo 2021  Continua…

PER ATTIRARE I TALENTI LA P.A. DEVE IMPARARE A PREMIARE IL MERITO

“[…] Perché la PA non è attraente? Perché non sa remunerare le competenze, le esperienze, i rischi e responsabilità. Ha retribuzioni di ingresso non competitive per i profili specialistici e percorsi di carriera condizionati dall’anzianità […] secondo il patto non scritto per cui ‘ti pago poco ma ti chiedo poco’ […]”

.
Articolo di Francesco Verbaro, presidente di Formatemp e dell’Organismo Indipendente di Valutazione della Performance del MEF, pubblicato sul
Sole 24 Ore il 3 luglio 2021, con alcuni tagli per ragioni di spazio – In argomento v. anche Se la stabilizzazione dei precari prevale sul criterio meritocratico  Continua…

LAVORO: L’APPARENZA E LA REALTÀ

«Il mercato del lavoro è un rebus. Come per tutti i rebus, occorre un’intelligenza particolare, cioè “capacità di leggere dentro” per vedere la realtà nascosta sotto le cose apparenti e imparare a usarlo a proprio vantaggio»

.
Intervista a cura di Felice Florio, pubblicata su
Open il 10 giugno 2021 – In argomento v. anche l’intervista pubblicata sullo Huffington Post il 17 giugno
Continua…

CASSESE: L’UOMO LIBERO NELLA GABBIA DEI DATI PERSONALI

“[…] Un verboso parere del Garante della privacy detta decine di criteri, prevedendo una successiva serie di propri interventi, senza chiedersi se la conoscenza dei dati personali è un mezzo per godere di altre libertà o di altri diritti e senza misurare il proprio intervento in questa materia con la sua assenza in altri campi […]”

.
Articolo di Sabino Cassese pubblicato sul
Corriere Economia il 21 giugno 2021 – In argomento v. anche il mio articolo pubblicato sullo stesso giornale il 24 maggio 2021, Se la privacy (male intesa) gioca a favore del virus Continua…

SU LAVORO E AFFITTI IL GOVERNO MOSTRA ANCORA UN RESIDUO DI POPULISMO

Occorre mettere l’Anpal in stretto coordinamento con l’Inps, perché proprio da questo potrebbero scaturire potenti incentivi al buon funzionamento delle politiche attive del lavoro – E smettere di tenere in freezer le centinaia di migliaia di persone che hanno perso il posto: al contrario, vanno attivate subito nel mercato del lavoro

.
Intervista a cura di Fausto Carioti pubblicata
il 24 maggio 2021 su Libero con un titolo a dir poco demenziale, per il quale ho scritto una lettera al Direttore del quotidiano, rimasta senza risposta – In argomento v. anche la mia intervista pubblicata sul sito Firstonline per il 1° maggio 2021, Il Primo Maggio nell’era del Recovery Plan
Continua…

COME SI SEMPLIFICA LA BUROCRAZIA

.

Le regole procedimentali suppliscono al difetto di professionalità e di affidabilità degli addetti; per superarle occorre un investimento sul capitale umano che richiede tempo e risorse – Un esempio significativo di semplicità amministrativa

.
Editoriale telegrafico per la
Nwsl n. 545, 24 maggio 2021 – In argomento v. anche l’articolo di Michele Tiraboschi e mio pubblicato il 22 marzo 2018 sul sito Adapt, La battaglia per la semplificazione Continua…

SE LA STABILIZZAZIONE DEI PRECARI PREVALE SUL CRITERIO MERITOCRATICO

Luci e ombre delle nuove norme che riaprono i concorsi per 125mila posti di lavoro nelle amministrazioni pubbliche – Il rischio di una stabilizzazione massiva, assai poco meritocratica, nel settore scolastico

.
Intervista a cura di Alessandro Battaglia, in corso di pubblicazione sul magazine online
Acta non VerbaLe altre interviste e gli articoli in tema di lavoro pubblico sono raccolti nella sezione del sito a esso dedicata Continua…

SMART WORK: EREDITÀ POSITIVA DEL COVID, MA RISCHIO NEL PUBBLICO

L’intervento utile della contrattazione collettiva per il consolidamento degli aspetti più positivi della svolta compiutasi con la pandemia – Il rischio di una grave degenerazione del lavoro agile nelle amministrazioni

.
Intervista a cura di Valentina Melis, pubblicata su
il Sole 24 Ore il 22 marzo 2021 – Tutti gli interventi e le interviste su questo argomento sono raccolti nel portale Lo smart working Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab