PERCHÉ IL CONTRATTO A TERMINE NON È NECESSARIAMENTE SINONIMO DI PRECARIETÀ

La crescita costante e lineare sia del tasso di occupazione sia del tasso di attività degli italiani, la relativa stabilità del dato relativo a licenziamenti e dimissioni, l’alto tasso di cessazione di rapporti stabili per dimissioni, che testimonia di una quota elevata di persone dotate di un potere contrattuale effettivo

.
Numero 118 del bollettino
Mercato del Lavoro News, organo della Fondazione Anna Kuliscioff, a cura di Claudio Negro, 12 gennaio 2022È disponibile su questo sito anche il numero precedente dello stesso  bollettino, sul tema Working poors: chi sono e come possono uscire dalla povertà
Continua…

CHE COSA CI ATTENDE NEL MERCATO DEL LAVORO DEL PROSSIMO FUTURO

Una lezione per spiegare ai ragazzi delle scuole medie inferiori l’impatto dell’evoluzione tecnologica sul tessuto produttivo e il modo migliore per fronteggiarlo, attrezzandosi per le transizioni necessarie

.
Presentazione che utilizzerò per un incontro con gli allievi delle classi seconde e terze della Scuola Media Goffredo Mameli di Milano l’8 febbraio 2022 – In argomento v. anche la mia relazione svolta a Bergamo l’8 novembre 2018 su La sfida tra intelligenza umana e intelligenza artificiale Continua…

IL RUOLO DEL DIRITTO DEL LAVORO NELL’ECONOMIA POST-INDUSTRIALE

Per correggere la distorsione da monopsonio dinamico, tipico del tessuto produttivo evoluto, occorrono strumenti diversi rispetto a quelli con cui si corregge la distorsione da monopsonio strutturale, tipico del tessuto produttivo all’indomani della prima rivoluzione industriale

.
Video-intervista a cura di Alessandro De Nicola, Presidente della Adam Smith Society, 14 gennaio 2022 – In argomento v. anche il mio intervento al congresso internazionale di sociologia del diritto del 1998 e il secondo capitolo del volume I del trattato
Il contratto di lavoro Continua…

LAVORO: MILANO INFERNO E PARADISO

Quando l’informazione fornita dai quotidiani bada più a “fare notizia” che al rigore e alla precisione nel fornire e commentare i dati su stock e flussi nel mercato della manodopera

.
Numero 116 del bollettino
Mericato del Lavoro News, organo della Fondazione Anna Kuliscioff, a cura di Claudio Negro – e’ disponibile su questo sito anche il numero precedente dello stesso bollettino, dedicato esso pure al tema dei working poors
Continua…

UN PROTOCOLLO POCO INNOVATIVO MA NON INUTILE

Il protocollo firmato il 7 dicembre tra governo e parti sociali non contiene alcun elemento di novità rispetto alla legge che da 4 anni disciplina il lavoro agile; ma è il primo accordo interconfederale che riconosce esplicitamente il ruolo centrale della contrattazione tra azienda e dipendente

.
Commento del protocollo sottoscritto dalle principali confederazioni sindacali e imprenditoriali col ministro del Lavoro il 7 dicembre 2021, pubblicato nel n. 3/2021, del dicembre 2021, della rivista
Lavoro Diritto Europa – Una sintesi del contenuto di questo commento è fornita dall’articolo pubblicato con lo stesso titolo sul sito lavoce.info il 9 dicembre 2021: ivi i link a ulteriori interventi sull’argomento pubblicati su questo sito Continua…

UNA NORMA SEMPLICISSIMA PER FAR FUNZIONARE MEGLIO LA FORMAZIONE PROFESSIONALE

Suggerisco un emendamento che può essere inserito in qualsiasi disegno di legge in materia di lavoro, non costa un euro (anzi: lo fa risparmiare) e avrebbe il merito di costringere le Regioni ad attuare l’anagrafe della formazione professionale e a finanziare soltanto i servizi di formazione e riqualificazione veramente efficaci

.
Proposta di emendamento aggiuntivo al disegno di legge finanziaria, che nell’autunno scorso ho predisposto su incarico di alcuni amici parlamentari, cui però poi non è stato seguitoIn argomento v. anche Sette tesi sulle politiche attive del lavoro 
Continua…

W0RKING POORS: CHI SONO E COME POSSONO USCIRE DALLA POVERTÀ

I dati necessari per mettere a fuoco il problema e la proposta di una diffusa campagna di contrattazione aziendale e/o territoriale per estendere e rafforzare i premi di produttività ridiscutendo contestualmente l’organizzazione del lavoro e gli organici

.
N. 115 del bollettino
Mercato del Lavoro News, organo della Fondazione Anna Kuliscioff, a cura di Claudio Negro, 26 novembre 2021 – In argomento v. anche, su questo sito, il n. 106 dello stesso bollettino, che affronta la questione dal punto di vista del mismatch tra domanda e offerta di lavoro
Continua…

LA DIRETTIVA UE SUI RIDER, TRA SUBORDINAZIONE E AUTONOMIA

Fissare uno standard minimo europeo di trattamento del lavoro su piattaforme potrebbe essere l’occasione per introdurre una figura intermedia tra lavoro dipendente e autonomo – Ma la proposta di direttiva lascia troppo margine di manovra agli Stati

.
Articolo di Lucia Valente, docente di Diritto del Lavoro alla Sapienza di Roma, pubblicato sul sito lavoce.info il 16 dicembre 2021 – In argomento v. anche
Il ruolo insostituibile della contrattazione per risolvere la questione dei rider  (ivi i link ad altri miei interventi precedenti sullo stesso tema) Continua…

IL REBUS DEL LAVORO DEBOLE E COME LO SI RISOLVE

Per aumentare la produttività del lavoro degli italiani dobbiamo incentivare e sostenere, anche economicamente, la transizione delle persone dalle strutture meno produttive (che non vanno difese a oltranza come siamo soliti fare) a quelle più produttive, che cercano e non trovano il personale di cui hanno bisogno

.
Intervista a cura di Gabriel Bertinetto pubblicata sul sito
AppLavoro.it il 20 dicembre 2021 – Può essere interessante un confronto con la mia intervista pubblicata esattamente un anno prima sullo stesso sito
Continua…

LO SMART WORKING E L’AUTONOMIA NEGOZIALE INDIVIDUALE

Il protocollo firmato il 7 dicembre tra governo e parti sociali non contiene alcun elemento di novità rispetto alla legge che da 4 anni disciplina il lavoro agile; ma è il primo accordo interconfederale che riconosce esplicitamente il ruolo centrale della contrattazione tra azienda e dipendente

 .
Articolo pubblicato il 9 dicembre 2021 sul sito lavoce.info –  In argomento, oltre all’articolo il cui link compare nel testo, v. anche Se l’epidemia mette le ali allo smart working – V. inoltre tutti gli altri post in tema di lavoro agile accessibili attraverso il portale Lo smart working
Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab