UNA NUOVA CULTURA DELL’EMANCIPAZIONE DEL LAVORO

Per una strategia di liberazione delle persone che vivono del proprio lavoro dalla soggezione nei confronti dell’imprenditore

.
Video-intervista a cura di Nunziante Mastrolia e Antonluca Cuoco per il sito Stroncature 2020, 9 settembre 2020I link alle altre interviste e recensioni del libro L’intelligenza del lavoro sono raccolte nella pagina dedicata allo stesso libro Continua…

L’INTELLIGENZA DEL LAVORO MEZZO SECOLO DOPO

Le perplessità della Cisl sull’intervento legislativo nella seconda metà degli anni ’60, la forzatura parlamentare sull’articolo 18, i servizi di informazione e formazione dimenticati, la nuova concezione del mercato del lavoro come luogo dove le persone devono poter scegliere l’imprenditore più capace di valorizzarne le capacità

.
Intervista a cura di Claudio Arlati, online sul canale
Youtube della Cisl Emilia Romagna dal 27 maggio 2020 – Tutte le altre interviste, recensioni, interventi e pubblicazioni relative al libro L’intelligenza del lavoro sono facilmente raggiungibili attraverso la pagina dedicato al libro Continua…

MEZZO SECOLO DI STATUTO: UN BILANCIO FUORI DAGLI SCHEMI

La sconfitta del “contrattualismo” nella seconda metà degli anni ’60 e la sua rivincita mezzo secolo dopo – Il superamento del “monopolio del sostegno” alle confederazioni maggiori – Le nuove prospettive dell’emancipazione del lavoro

.
Il video del mio intervento di 6 minuti nella manifestazione online dell’Associazione Giuslavoristi Italiani del 20 maggio 2020 e il mio articolo pubblicato sulla rivista online
Giustizia Civile, sul portale dell’editore Giuffrè ilGiuslavorista e sul quotidiano online Diritto e Giustizia il 20 maggio 2020, cinquantesimo anniversario dello Statuto dei Lavoratori – In argomento v. anche faccia a faccia tra Vincenzo Bavaro e me pubblicato sull’inserto La Lettura del Corriere della Sera il 16 maggio 2020; inoltre i tre colloqui sul diritto del lavoro promossi da Adapt Continua…

SERVE ANCORA IL SINDACATO?

“[…] È compito del sindacato dare un’anima all’impresa, cioè consentirle di internalizzare nel proprio bilancio benefici e costi dei propri collaboratori e della collettività […] Ma nelle situazioni di crisi aziendale il sindacato deve essere l’intelligenza collettiva dei lavoratori che consente loro di scegliere il nuovo imprenditore migliore”

.
Intervista a cura di Greta Ardito per la rubrica
La voce in capitolo, podcast de lavoce.info, nella quale espongo i contenuti essenziali del libro L’intelligenza del lavoro, in occasione del cinquantesimo anniversario dello Statuto dei lavoratori, 20 maggio 2020 Continua…

STORIE DELLA RESISTENZA: ANNA MARIA ICHINO

Il ricordo di una donna libera e coraggiosa, che durante la guerra creò a Firenze un luogo di rifugio e al tempo stesso di incontro fecondo per gli antifascisti, dove trovarono accoglienza e assistenza, tra gli altri, Umberto Saba e Carlo Levi

.
Marcello Flores racconta la vita di Anna Maria Ichino, attiva nella Resistenza fiorentina – Trasmissione radiofonica di Rai 3, 13 aprile 2020 – In proposito v. anche
L’omaggio di Firenze ad Anna Maria Ichino e Carlo Levi Continua…

I TRE COLLOQUI SULLA STORIA DEL DIRITTO DEL LAVORO

I tre approfondimenti promossi da Adapt per cercare nelle vicende della nostra materia nel secolo scorso gli insegnamenti utili per interpretare il presente e costruire il futuro delle relazioni industriali nel post-pandemia – Sono disponibili anche i miei appunti preparatori

.
Video dei
webinar svoltisi su iniziativa di Adapt nei giorni 27 marzo, 3 e 10 aprile 2020 (il terzo verrà trasmesso il 15 aprile), in forma di intervista a me, condotta di volta in volta da Michele Tiraboschi, Emmanuele Massagli e Francesco Seghezzi – Seguono i miei appunti preparatori per ciascuno dei tre colloqui, che metto online così come li ho buttati giù, senza interventi di editing – In argomento v. anche l’intervista al canale Liberi Oltre nella quale ho anticipato i contenuti del mio libro di cui è prevista l’uscita a maggio, L’intelligenza del lavoro Continua…

L’INTELLIGENZA DEL LAVORO

In una video-intervista l’anticipazione del contenuto di un libro che uscirà tra un mese – I “giacimenti occupazionali” inutilizzati, il rovesciamento del paradigma del mercato del lavoro, il sindacato in azienda come partner dell’imprenditore

 

Video dell’intervista a cura di Massimo Famularo, trasmessa dal canale YouTube Liberi Oltre, fondato da Michele Boldrin, il 7 aprile 2020 – Sugli stessi argomenti v. anche i tre webinar promossi da Adapt il 27 marzo, il 3 e il 15 aprile 2020 Continua…

LILIANA SEGRE RICORDA AUSCHWITZ AL PARLAMENTO EUROPEO

“Il 27 gennaio 1945 per noi non fu la liberazione: fu l’inizio della lunga marcia della morte”… – … e al suo ritorno a Milano, dopo la Liberazione, una ex-compagna di scuola: “Segre, dove sei stata tutto questo tempo? Da prima della guerra non ti ho più vista!”

.
Intervento della senatrice a vita Liliana Segre al Parlamento Europeo, 29 gennaio 2020, in occasione della Giornata della Memoria – In argomento v. anche 
Nel Giorno della Memoria: l’addio al mondo di Etti Hillesum Continua…

IL NAZIONALISMO È LA GUERRA

[…] Bisogna superare la nostra storia. Se non riusciremo a superarla bisogna sapere che una regola si imporrà, signore e signori: il nazionalismo è la guerra. La guerra non è solamente il nostro passato, può anche essere il nostro futuro […]

.
Video, trascrizione e traduzione in italiano della parte finale del discorso tenuto da François Mitterrand, presidente della Francia, al Parlamento Europeo il 17 gennaio 1995, in occasione dell’apertura del semestre di presidenza francese dell’Unione – In argomento v. anche
Perché è necessario costruire una sovranità europea: ivi i link ad altri documenti sullo stesso tema – Per chi voglia sperimentare una emozione difficilmente ripetibile, suggerisco di far seguire all’ascolto delle parole di François Mitterrand l’ascolto di quelle pronunciate da Liliana Segre, una delle pochissime persone sopravvissute ad Auschwitz ancora in vita, il 29 gennaio 2020 davanti allo stesso Parlamento Europeo Continua…

L’INCAPACITÀ DELL’ITALIA DI PENSARE AL FUTURO

La crisi dell’acciaieria di Taranto e il prevalere dell’opinione favorevole alla sua chiusura, l’agonia infinita di Alitalia, l’assenza di una politica estera, l’assenza del nostro Governo ai tavoli che contano in Europa: che cosa può salvare l’Italia dal precipizio verso il quale sembra avviata?

.
Video della mia intervista alla emittente tv Le Fonti, del 26 novembre 2019 – In argomento v. anche il mio articolo  pubblicato su
lavoce.info il 29 novembre, Il capitale sociale che manca alla ex-Ilva Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab