BUONE PRATICHE PER L’ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

LE REGOLE D’ORO PER ATTUARE E MIGLIORARE QUESTO STRUMENTO MIRATO A RENDERE AGEVOLE L’ACCESSO DEI GIOVANI AL MERCATO DEL LAVORO, ARRICCHENDO LE LORO COMPETENZE PRATICHE E FORNENDO LORO UNA CONOSCENZA DIRETTA DEL TESSUTO PRODUTTIVO

Testo e slides della relazione introduttiva di un seminario svoltosi il 13 settembre 2016 a Roma per iniziativa del Partito Democratico, svolta da Francesco Giubileo, ricercatore della Fondazione EYU   Continua…

LA TASSA SUI LICENZIAMENTI: UNA NORMA DA CORREGGERE

IL CONTRIBUTO IN CIFRA FISSA CHE L’AZIENDA DEVE PAGARE PER CIASCUN RECESSO UNILATERALE COSTITUISCE UN’IMPOSTA REGRESSIVA (IN RAPPORTO ALL’ULTIMA RETRIBUZIONE DEL LAVORATORE) DIFFICILMENTE GIUSTIFICABILE SECONDO CRITERI DI RAGIONEVOLEZZA

Slides della relazione svolta da Roberto Leombruni, docente nella Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Torino il 20 settembre 2016, nel corso di un seminario promosso a Roma dalla fondazione EYU in collaborazione con lo stesso Ateneo e con l’Associazione nazionale delle imprese di pulizia e servizi integrati   Continua…

I PARADOSSI E L’INGIUSTIZIA DEL CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE

LE MOLTE RAGIONI DI EQUITÀ E DI EFFICIENZA PER SPOSTARE NEL LUOGO DI LAVORO IL BARICENTRO DELLA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA, AFFIDANDO AL CCNL LEFUNZIONI DI DETERMINARE IL SALARIO MINIMO ORARIO E DI ISTITUIRE SCHEMI FLESSIBILI DI COLLEGAMENTO TRA PRODUTTIVITÀ E RETRIBUZIONE AL LIVELLO AZIENDALE

Slides utilizzate per la relazione introduttiva al seminario della Cisl Veneto, svoltosi a Verona il 1° luglio 2016 – In argomento v. il video della presentazione della ricerca di T. Boeri, A. Ichino ed E. Moretti, svolta da Andrea Ichino al Festival dell’Economia di Trento il 3 giugno 2016 (da questa presentazione sono tratte le slides da 8 a 15); inoltre: L’intervento allo studio del Governo in tema di contrattazione, 18 aprile 2016; e Contrattazione: le quattro ragioni per una svolta e Intervista sulla crisi del sistema italiano delle relazioni industriali,  26 settembre 2015 Continua…

NUOVI STRUMENTI PER AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE MIGLIORI

GOVERNO PER OBIETTIVI, BENCHMARKING COMPARATIVO, VALUTAZIONE INDIPENDENTE, TRASPARENZA IN FUNZIONE DEL CIVIC AUDITING, PER UNA MAGGIORI EFFICIENZA E MAGGIORE PRODUTTIVITÀ DELLE STRUTTURE CHE NON OPERANO IN REGIME DI MERCATO CONCORRENZIALE

Slides della conferenza che ho svolto a Torino, per iniziativa della ATC Piemonte centrale, il 20 giugno 2016In argomento v. anche Decreto assenteismo: una correzione necessaria, 17 giugno 2016;  Dodici domande e risposte sul regime dei licenziamenti nelle amministrazioni pubbliche, 19 giugno 2016; Motivare i dirigenti pubblici a esercitare le loro prerogative 17 gennaio 2016

Continua…

SIAMO SICURI CHE L’ASILO-NIDO FACCIA BENE AI BAMBINI?

UNA RICERCA OSSERVA UN EFFETTO NEGATIVO DELLA SUA FREQUENTAZIONE A 0-2 ANNI SUL QI DELLE BAMBINE CON FAMIGLIE PIÙ AGIATE  – POTREBBE ESSERE CHE NEI PRIMI ANNI DI VITA LE INTERAZIONI “UNO A UNO” CON GLI ADULTI SIANO ESSENZIALI PER LO SVILUPPO COGNITIVO E CHE A QUELL’ETÀ LE BAMBINE SIANO PIÙ IN GRADO DI BENEFICIARNE

Sono qui disponibili in formato pdf alcuni documenti relativi alla ricerca svolta da Margherita Fort, Andrea Ichino e Giulio Zanella il cui titolo nella versione italiana è La “meglio infanzia”: e ffetti dell’asilo nido sulle capacita cognitive, non cognitive e la salute dei bambini, presentata per la prima volta a Siracusa, a un convegno della Fondazione Rodolfo De Benedetti, il 23 giugno 2016: A) il testo originale in lingua inglese; B) il rapporto sintetico in lingua italiana; C) le slides della presentazione svolta a Siracusa; D-E) i servizi pubblicati in proposito dal Corriere della Sera nell’edizione nazionale del 28 giugno e nel dorso bolognese del giorno successivo; F) l’articolo comparso in proposito sul quotidiano The Times il 1° luglio; G) la risposta dei tre Autori, sul Corriere della Sera del 30 giugno, ad alcuni commenti critici ricevuti, a seguito della pubblicazione degli servizi dello stesso quotidiano sui risultati della ricerca
Continua…

THE ITALIAN LABOR REFORM OF 2015 AND ITS PRECEDENTS

AN EXPLANATION FOR FOREIGN OBSERVERS OF THE MILESTONES AND THE MEANING OF THE EVOLUTION OF OUR LEGISLATION ON EMPLOYMENT AND LABOR MARKET, WITH SPECIAL ATTENTION TO THE RECENT REFORM THAT GOES UNDER THE NAME OF JOBS ACT
.

Slides utilizzate per la relazione introduttiva a un workshop organizzato dalla World Bank a Varsavia, 29 giugno 2016 – Sono disponibili su questo sito anche le slides relative alla relazione svolta in un workshop analogo, sempre a Varsavia, il 29 maggio 2014: Addressing Labor Market Dualism; e una versione italiana della parte di queste slides relativa al contenuto della riforma del 2015, Jobs Act: che cosa cambia e cosa no nel diritto e nel mercato del lavoro italiani Continua…

LA RIFORMA COSTITUZIONALE SULLA QUALE VOTEREMO A OTTOBRE

I DIFETTI ORIGINARI DELLA SECONDA PARTE DELLA COSTITUZIONE, I QUARANT’ANNI DI TENTATIVI SENZA SUCCESSO  DI CORREGGERLA, I CONTENUTI DELLA LEGGE APPROVATA DAL PARLAMENTO ATTRAVERSO SEI LETTURE: RAFFORZAMENTO DELL’AZIONE DEL GOVERNO, A FRONTE DI CONTRAPPESI ASSAI PIÙ FORTI OGGI RISPETTO A 70 ANNI FA

Slides sulla legge costituzionale Boschi a cura di Pietro Ichino per un seminario svoltosi a Milano il 6 giugno 2016, con il contributo e il controllo dei costituzionalisti Stefano Ceccanti e Carlo Fusaro – In argomento v. anche Dialogo con Ferruccio De Bortoli sulla riforma costituzionale e l’editoriale telegrafico I veri partigiani e le molte Costituzioni possibili Continua…

JOBS ACT, PRIMI BILANCI

I DATI AGGIORNATI A MARZO 2016 – LA LETTURA CORRETTA DEI DATI SULL’AUMENTO OCCUPAZIONALE E SULL’AUMENTO DEI CONTRATTI A TEMPO INDETERMINATO DALL’ENTRATA IN VIGORE DELLA RIFORMA – I CONTENUTI PIÙ RILEVANTI DELLA NUOVA NORMATIVA E I RITARDI NELL’IMPLEMENTAZIONE DEI NUOVI SERVIZI PER L’IMPIEGO

Slides che utilizzerò per la presentazione della relazione introduttiva al convegno promosso dall’UCID a Boario Terme, 23 maggio 2016 – Sull’andamento dei dati nei primi mesi del 2016 v. anche la nota tecnica del 18 maggio Continua…

CHE COSA CAMBIA DAVVERO NEL MERCATO E NELLA GESTIONE DEL LAVORO

UNA DISCUSSIONE NON FAZIOSA SUI DATI OCCUPAZIONALI AGGIORNATI, GLI EFFETTI DEL CIRCOLO VIRTUOSO DELLA FLEXSECURITY, IL NUOVO CONFINE TRA LAVORO DIPENDENTE E AUTONOMO, I PROBLEMI DELL’IMPLEMENTAZIONE DELLA PARTE DELLA RIFORMA RELATIVA AI NUOVI SERVIZI PER L’IMPIEGO

Conferenza svolta ad Alessandria su iniziativa dell’associazione Cultura e Sviluppo, 21 marzo 2016 Continua…

SERVIZI PER L’IMPIEGO: MISSION IMPOSSIBLE, O L’ANPAL CE LA PUÒ FARE?

GLI OBIETTIVI DELLA RIFORMA, LA STRUTTURA DELLA NUOVA AGENZIA CENTRALE, IL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE E I SUOI PROBLEMI DI IMPLEMENTAZIONE, LA PROSPETTIVA DI UNA COOPERAZIONE STRETTA CON L’INPS, PER IL QUALE LA DIFFUSIONE DI QUESTO STRUMENTO PORTA RISPARMI SUPERIORI AI COSTI

Slides della lezione al Master in Diritto del Lavoro e Relazioni Industriali della Graduate School in Social Sciences dell’Università di Milano, 4 marzo 2016 – In argomento v. anche La sfida dei nuovi servizi per il mercato del lavoro Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab