TOT SIDERA TOT SENTENTIAE. OVVERO: MOLTA CONFUSIONE DI IDEE NEL M5S

CHIEDO A TRE SENATORI DEL M5S DI SPIEGARMI COME SI CONCILII IL PROPORZIONALE (CHE ORA SOSTENGONO) COL RIFIUTO DRASTICO DI QUALSIASI ALLEANZA DI GOVERNO: ECCO LE TRE IMPRESSIONANTI RISPOSTE

Secondo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 407, 24 settembre 2016 – In argomento v. anche Cinque stelle per cinque contraddizioni   Continua…

LA DEMOCRAZIA E IL PESO DELLE SECONDE PREFERENZE

È VERO CHE AL BALLOTTAGGIO SI PUÒ ARRIVARE ANCHE CON IL 30% DEI VOTI, E IN QUALCHE CASO ECCEZIONALE ANCHE MENO, OTTENUTI AL PRIMO TURNO; MA È FALSO CHE SI VINCANO LE ELEZIONI CON IL 30% DEI VOTI: PER VINCERE AL BALLOTTAGGIO OCCORRE AVERNE PIÙ DELLA METÀ

Editoriale di Roberto D’Alimonte sul Sole 24 Ore del 4 settembre 2016 Continua…

DIECI DOMANDE AI COSTITUZIONALISTI SULLA RIFORMA

L’ORIENTAMENTO PREVALENTEMENTE FAVOREVOLE (PIÙDEL DOPPIO RISPETTO A QUELLO CONTRARIO) DEI PROFESSORI DI DIRITTO COSTITUZIONALE ALLA RIFORMA APPROVATA DAL PARLAMENTO, SULLA QUALE VOTEREMO NEL PROSSIMO AUTUNNO

Riproduco qui un servizio pubblicato dalla Rivista Quaderni costituzionali (a. XXXVI, n. 2, giugno 2016), contenente dieci domande redazionali e le risposte dei professori di diritto costituzionale di diversi Atenei italiani Gaetano Azzariti, Enzo Balboni, Raffaele Bifulco, Roberto Bin, Francesca Biondi, Giuditta Brunelli, Beniamino Caravita, Paolo Caretti, Stefano Ceccanti, Marcello Cecchetti, Pietro Ciarlo, Salvatore Curreri, Marilisa D’Amico, Filippo Donati, Tommaso Edoardo Frosini, Maria Cristina Grisolia, Tania Groppi, Enrico Grosso, Giovanni Guzzetta, Fulco Lanchester, Vincenzo Lippolis, Nicola Lupo, Andrea Morrone, Silvia Niccolai, Marco Olivetti, Andrea Pertici, Barbara Pezzini, Cesare Pinelli, Giusto Puccini, Emanuele Rossi, Antonio Ruggeri, Carmela Salazar, Giulio Salerno, Gino Scaccia, Sandro Staiano, Giovanni Tarli Barbieri, Diletta Tega, Giulio Vigevani – In argomento v. anche le slides della mia relazione su 
La riforma costituzionale su cui voteremo a ottobre e la Guida ragionata alla stessa riforma curata da Carlo Fusaro

Continua…

CHE ACCADE SE A OTTOBRE VINCE IL “NO”?

SI TORNA AL BICAMERALISMO PERFETTO, MA CON UN SENATO ELETTO SECONDO UN CRITERIO RIGOROSAMENTE PROPORZIONALE, CON UN RISCHIO GRAVISSIMO DI INGOVERNABILITÀ DEL PAESE, OLTRETUTTO IN UN CONTESTO DI GRAVE CRISI DI TUTTI GLI EQUILIBRI CONTINENTALI E INTERCONTINENTALI

Messaggio pervenuto il 21 giugno 2016 – Segue la mia risposta, 26 giugno 2016 Continua…

PERCHÉ QUESTE ELEZIONI COMUNALI DANNO UNA MANO AL “SÌ”

L’ESITO DEL VOTO PER I SINDACI CONFERMA CHE NON C’È ALCUN RISCHIO DI INVOLUZIONE AUTORITARIA E MOSTRA COME IL BALLOTTAGGIO SIA INDISPENSABILE PER DARE AL PAESE UN GOVERNO STABILE, SORRETTO DAL VOTO DI UNA MAGGIORANZA

Editoriale telegrafico per la Nwsl n. 398, 22 giugno 2016 – In argomento v. anche l’editoriale della settimana scorsa, Se l’antipolitica si fa politica Continua…

UNA GUIDA RAGIONATA ALLA RIFORMA COSTITUZIONALE

VENTI DOMANDE, ALTRETTANTE RISPOSTE DETTAGLIATE DI UN PROFESSORE DI DIRITTO COSTITUZIONALE CHE È STATO PROTAGONISTA NEL CAMMINO DELLA RIFORMA, E UN PARAGRAFO CONCLUSIVO

Guida ragionata, a cura di Carlo Fusaro (professore di Diritto costituzionale nell’Università di Firenze), alla legge Boschi, sulla quale nell’autunno prossimo si svolgerà il referendum confermativo – In argomento v. anche le slides della mia relazione La riforma costituzionale sulla quale voteremo a ottobre Continua…

LA RIFORMA COSTITUZIONALE SULLA QUALE VOTEREMO A OTTOBRE

I DIFETTI ORIGINARI DELLA SECONDA PARTE DELLA COSTITUZIONE, I QUARANT’ANNI DI TENTATIVI SENZA SUCCESSO  DI CORREGGERLA, I CONTENUTI DELLA LEGGE APPROVATA DAL PARLAMENTO ATTRAVERSO SEI LETTURE: RAFFORZAMENTO DELL’AZIONE DEL GOVERNO, A FRONTE DI CONTRAPPESI ASSAI PIÙ FORTI OGGI RISPETTO A 70 ANNI FA

Slides sulla legge costituzionale Boschi a cura di Pietro Ichino per un seminario svoltosi a Milano il 6 giugno 2016, con il contributo e il controllo dei costituzionalisti Stefano Ceccanti e Carlo Fusaro – In argomento v. anche Dialogo con Ferruccio De Bortoli sulla riforma costituzionale e l’editoriale telegrafico I veri partigiani e le molte Costituzioni possibili Continua…

I VERI PARTIGIANI E LE MOLTE COSTITUZIONI POSSIBILI

CON LA DECISIONE DI VIETARE AGLI ISCRITTI LA CAMPAGNA PER IL “SÌ” ALLA RIFORMA COSTITUZIONALE L’ANPI ABDICA ALLA PROPRIA FUNZIONE DI CUSTODE DELL’UNITÀ DELLE FORZE ANTIFASCISTE

Editoriale telegrafico per la Nwsl n. 394, 30 maggio 2016 – In argomento v. anche la mia lettera aperta al presidente dell’ANPI Carlo Smuraglia, del 23 maggio, e, in precedenza il mio dialogo con Ferruccio De Bortoli sulla riforma costituzionale Continua…

LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DELL’ANPI

SOSTENERE CHE IL CONTENUTO DELLA RIFORMA COSTITUZIONALE SIA CONTRARIO ALL’ISPIRAZIONE FONDAMENTALE DELLA CARTA , TRADISCA GLI IDEALI DELLA RESISTENZA, SIGNIFICA CONSIDERARE ANTIDEMOCRATICO L’INTERO DIBATTITO IN PROPOSITO, CUI HANNO PARTECIPATO DA DECENNI TUTTE LE GRANDI VOCI DELLA DEMOCRAZIA ITALIANA  

Lettera aperta al professor Carlo Smuraglia, del quale sono stato allievo e assistente presso la Cattedra di Diritto del Lavoro della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Milano – In argomento v. anche il mio editoriale telegrafico I partigiani e le molte Costituzioni possibili e il Dialogo sulla riforma costituzionale con Ferruccio De Bortoli Continua…

PERCHÉ IL REFERENDUM COSTITUZIONALE NON DEVE ESSERE “SPACCHETTATO”

AL CORPO ELETTORALE, CON IL REFERENDUM CONFERMATIVO, VIENE AFFIDATA LA STESSA FUNZIONE CHE SVOLGE L’ASSEMBLEA PARLAMENTARE AL TERMINE DELLA DISCUSSIONE DI UN PROGETTO DI LEGGE, CON LA SUA APPROVAZIONE COMPLESSIVA

Lettera pervenuta il 18 maggio 2016 – Seguono la mia risposta e quella del professor Carlo Fusaro, professore di diritto costituzionale nell’Università di Firenze Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab