L'indeciso4 MARZO – 1. UN VOTO PERSO DAL PD…
In politica la scelta della purezza senza ombre, del partito che corrisponde perfettamente a ciò che si sogna, porta soltanto a salvarsi l’anima ma al costo di diventare del tutto inefficaci; e a indebolire il partito che meno si allontana da quel sogno. Leggi l’intervento di Massimo Mantellini, che indica le quattro ragioni per cui non intende votare Pd, e la mia replica.

Giuliano Cazzola

Giuliano Cazzola

4 MARZO – 2. … E UN VOTO EX-FI CHE PASSA AL PD E A +EUROPA
Il Pd e +Europa costituiscono oggi in Italia la sola coalizione che assicura in modo inequivoco la prospettiva dell’integrazione dell’Italia nella nuova UE, la sua appartenenza al sistema dell’euro, la sua caratterizzazione come società aperta, il suo impegno per una politica dell’accoglienza rigorosa, ma solidale e responsabile: leggi l’intervento di Giuliano Cazzola pubblicato sul quotidiano Il Foglio giovedì.

Vai al portale della riforma del lavo

Firenze 23II18LAVORO: I RISULTATI DEL TRIENNIO E QUEL CHE RESTA DA FARE
I dati su stock e flussi nel mercato del lavoro italiano aggiornati al gennaio 2018. La decontribuzione strutturale per favorire l’inserimento stabile dei giovani nel tessuto produttivo e il progetto di riduzione generale del prelievo contributivo dal 33 al 29 per cento. È on line la presentazione predisposta per l’incontro promosso dal Circolo Pd San Jacopino a Firenze venerdì.

Veneto 2A GENNAIO IMPENNATA DELLE ASSUNZIONI STABILI
E non soltanto per i più giovani, che beneficiano della decontribuzione: in Veneto nel primo mese del 2018 aumento del 76% delle assunzioni stabili più conversioni di contratti a termine, rispetto all’anno precedente: in totale 18.700, che se proiettate su scala nazionale porterebbero a circa 200.000. Il 40% riguarda giovani tra i 15 e i 34 anni. È on line il numero di febbraio dell’Osservatorio del mercato del lavoro Veneto Lavoro.

Dario Di Vico

Dario Di Vico

QUALE PROTEZIONE PER I LAVORATORI DELLA GIG ECONOMY
Se la libertà di rispondere o no alla chiamata impedisce la qualificazione della prestazine come subordinata, occorre ragionare su come estendere a questo lavoro uno standard retributivo minimo universale e come garantire la necessaria protezione pensionistica e antinfortunistica: leggi l’articolo di Dario Di Vico sul Corriere della Sera del 18 febbraio, che dà conto del mio disegno di legge n. 2934/2017,

Trasparenza e Valutazione nelle p.a.

RobotLA SFIDA DELLE NUOVE TECNOLOGIE AL MONDO DEL LAVORO
Perché non dobbiamo avere paura che i robot e l’intelligenza artificiale ci condannino alla disoccupazione, o disumanizzino il lavoro: leggi la mia intervista pubblicata sul sito Teleborsa martedì.

TortugaCHE COSA C’È E COSA NO NEL CONTRATTO DELLA SCUOLA
Il nuovo contratto degli insegnanti prevede un aumento salario medio di 85 euro al mese, che non basta a colmare il divario con i paesi europei; ma quello che manca davvero è un sistema coerente di valutazione e formazione in servizio dei docenti. Leggi l’articolo del think tank Tortuga pubblicato su lavoce.info martedì.

*   *   *

SE APPREZZI QUESTO SERVIZIO, COLLABORA ALLA SUA DIFFUSIONE
Agli amici che apprezzano i contenuti di questo sito e della sua Newsletter settimanale chiedo di cooperare ad allargare il novero delle persone che ne usufruiscono, iscrivendo alla mailinglist i parenti, colleghi di lavoro, vicini di casa o conoscenti che possano esservi interessati (è semplicissimo: v. qui sotto come si fa). Nessun timore di duplicare l’iscrizione: il sistema è programmato per eliminare automaticamente i doppioni.

COME CI SI ISCRIVE ALLA NEWSLETTER (E CI SI CANCELLA)
L‘inserimento di un nuovo indirizzo si fa digitandolo nella apposita finestrella che si trova in ogni pagina del sito, in alto a destra. La cancellazione, invece, si ottiene cliccando sull’apposito link che si trova in fondo a ciascuna Newsletter.

I MIEI SCRITTI DAL 1974 A OGGI
Nell’Archivio collegato al sito – aggiornato a tutto il 2016 – sono disponibili nel loro testo integrale tutti i 140 saggi pubblicati dal 1974 su riviste di diritto del lavoro, i circa 800 articoli pubblicati dal 1994 su quotidiani – prevalentemente sul Corriere della Sera, ma numerosi anche su l’Unità, il Sole 24 Ore, il Foglio ed Europa – e i 60 articoli del Gitario (rubrica di trekking e mountain bike sulle Alpi Apuane), una selezione delle numerosissime interviste pubblicate dal 2000 su giornali o riviste e una selezione delle slides utilizzate per lezioni, relazioni e comunicazioni a convegni. La ricerca può essere compiuta mediante parole-chiave, oppure parole contenute nel titolo o sottotitolo. Dei 29 libri di diritto del lavoro pubblicati dal 1975 a oggi sono disponibili gli indici; e di quelli fuori commercio anche il testo integrale.

“Ho dedicato tutta la mia vita adulta a studiare i problemi del lavoro e delle relazioni industriali, a elaborare possibili soluzioni, a farne oggetto di commento anche per il grande pubblico. Lo ho fatto conservando sempre un legame affettivo e culturale profondo con il movimento sindacale, ma conservando anche la mia assoluta indipendenza di giudizio. Nel 2008 ho accettato il mandato parlamentare nelle liste del Pd, che avevo contribuito a fondare, assumendo due impegni: verso questo partito, la massima lealtà nel voto; verso i miei lettori ed elettori, continuare a dire, scrivere e proporre in modo chiaro e diretto tutto quello che penso”.

Contatto e-mail: ichino@pietroichino.it

.

AVVERTENZA IN MATERIA DI PROPRIETÀ LETTERARIA
I miei scritti disponibili su questo sito sono copy-free: possono dunque essere singolarmente riprodotti on line o su carta, anche senza mia autorizzazione specifica, purché ne vengano mantenuti inalterati il contenuto e il titolo (salvo diverso accordo con me); e a condizione che, sotto il titolo stesso, venga inserita per esteso la dicitura: “tratto dal sito www.pietroichino.it. Sarò grato a chi si avvarrà di questa facoltà se riterrà di avvertirmene, anche soltanto mediante un messaggio email.