circolo virtuosoLA NUOVA ETICA PUBBLICA DELLA SPESA VELOCE
Mentre le formichine risparmiatrici vengono penalizzate dall’azzeramento dei tassi di interesse, i nuovi incentivi fiscali per il welfare aziendale premiano le… cicale: il fisco e l’intera economia oggi preferiscono (comprensibilmente) chi spende subito quel che guadagna. Leggi il mio primo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 402.

Digos 2I SEMI DI UNA STAGIONE MIGLIORE
1. UNA NOSTRA ECCELLENZA PREZIOSA

Nella lotta contro le organizzazioni terroristriche siamo il Paese meglio attrezzato; e questo sarà probabilmente un settore cruciale per il processo di rilancio dell’integrazione europea. Leggi il mio secondo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 402 (primo di una serie dedicata ai motivi di ottimismo per le sorti del nostro Paese).

Vai al portale della riforma del lavo

 

 

Il senatore Mario Giarrusso

Il senatore Mario Giarrusso

I PARLAMENTARI GRILLINI I LORO PRIVILEGI LI “PRIVATIZZANO”
Il senatore Mario Giarrusso, siciliano, apre una propria “segreteria politica”  a Scandicci nell’appartamento di un amico, allo scopo di impedirne lo sfratto per morosità. Ovvero: fa valere a vantaggio di una parte privata una norma posta – certo discutibilmente – a tutela di un interesse pubblico: leggi il mio terzo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 402.

costituzione-italiana-428x480DIECI DOMANDE AI COSTITUZIONALISTI SULLA RIFORMA
L’orientamento prevalentemente favorevole (più del doppio rispetto a quello contrario) dei professori di diritto costituzionale alla riforma approvata dal Parlamento, sulla quale voteremo nel prossimo autunno: leggi le loro risposte alle dieci domande elaborate dalla rivista Quaderni costituzionali.

Trasparenza e Valutazione nelle p.a.

SIAEUN ODG IMPEGNA IL GOVERNO A SUPERARE IL MONOPOLIO SIAE
Un regime di libera concorrenza nei servizi di protezione del diritto d’autore è il solo che possa consentire di correggere le gravi anomalie della gestione monopolistica attuale affidata alla Siae: leggi il mio intervento in Senato di giovedì, nel corso della discussione generale sul disegno di legge di delegazione europea e in particolare sull’ordine del giorno n. 20.101 già accolto dal Governo.

A Casa del sìMILANO SI APRE LA “CASA DEL SÌ”
Il Comitato MILANOSÌ propone un aperitivo di autofinanziamento al Teatro Parenti, in via Pier Lombardo 14, oggi alle 19. L’incontro proseguirà in serata, con chi vorrà, ai Bagni Misteriosi (ex-piscina Caimi). Parte dei contributi che verranno raccolti serviranno ad arricchire il progetto della Casa del SÍ, che costituirà il cuore della campagna referendaria milanese, continuando l’esperienza straordinaria del comitato per Beppe Sala.

Panorama dal Passo degli Uncini (sul costone in ombra si distinguono sette "uncini"

Panorama dal Passo degli Uncini

IL GITARIO – UN PERCORSO MOLTO FACILE PER IL PASSO DEGLI UNCINI
Come raggiungere in un’ora a piedi, con un percorso adatto a tutti, uno dei luoghi più spettacolari dell’alta Versilia: da un intaglio nella cresta ovest dell’Altissimo un panorama mozzafiato sulla costa da Porto Venere all’Elba e sullo skyline delle Apuane settentrionali. Una nuova puntata, ricca di foto, della mia rubrica di trekking e mountain bike sulle Alpi Apuane.

 

SE APPREZZI QUESTO SERVIZIO, COLLABORA ALLA SUA DIFFUSIONE
Agli amici che apprezzano i contenuti di questo sito e della sua Newsletter settimanale chiedo di cooperare ad allargare il novero delle persone che ne usufruiscono, iscrivendo alla mailinglist i parenti, colleghi di lavoro, vicini di casa o conoscenti che possano esservi interessati (è semplicissimo: v. qui sotto come si fa). Nessun timore di duplicare l’iscrizione: il sistema è programmato per eliminare automaticamente i doppioni.

COME CI SI ISCRIVE ALLA NEWSLETTER (E CI SI CANCELLA)
L‘inserimento di un nuovo indirizzo si fa digitandolo nella apposita finestrella che si trova in ogni pagina del sito, in alto a destra. La cancellazione, invece, si ottiene cliccando sull’apposito link che si trova in fondo a ciascuna Newsletter.

I MIEI SCRITTI DAL 1974 A OGGI
Nell’Archivio collegato al sito – aggiornato al 2015 – sono disponibili nel loro testo integrale tutti i 140 saggi pubblicati dal 1974 su riviste di diritto del lavoro, i circa 750 articoli pubblicati dal 1994 su quotidiani – prevalentemente sul Corriere della Sera, ma numerosi anche su l’Unità, il Sole 24 Ore, il Foglio ed Europa – e i 60 articoli del Gitario (rubrica di trekking e mountain bike sulle Alpi Apuane), una selezione delle numerosissime interviste pubblicate dal 2000 su giornali o riviste e una selezione delle slides utilizzate per lezioni, relazioni e comunicazioni a convegni. La ricerca può essere compiuta mediante parole-chiave, oppure parole contenute nel titolo o sottotitolo. Dei 29 libri di diritto del lavoro pubblicati dal 1975 a oggi sono disponibili gli indici; e di quelli fuori commercio anche il testo integrale.

“Ho dedicato tutta la mia vita adulta a studiare i problemi del lavoro e delle relazioni industriali, a elaborare possibili soluzioni, a farne oggetto di commento anche per il grande pubblico. Lo ho fatto conservando sempre un legame affettivo e culturale profondo con il movimento sindacale, ma conservando anche la mia assoluta indipendenza di giudizio. Nel 2008 ho accettato il mandato parlamentare nelle liste del Pd, che avevo contribuito a fondare, assumendo due impegni: verso questo partito, la massima lealtà nel voto; verso i miei lettori ed elettori, continuare a dire, scrivere e proporre in modo chiaro e diretto tutto quello che penso. Mi sembra di avere adempiuto in modo rigoroso e del tutto trasparente entrambi questi impegni, fino allo scioglimento della 16ma. Nella 17ma, che si è aperta il 15 marzo 2013, mi propongo di continuare il lavoro politico a sostegno delle stesse mie idee e proposte nella formazione politica nuova che è nata a sostegno della strategia europea disegnata per l’Italia da Mario Monti”.

Contatto e-mail: ichino@pietroichino.it

.

AVVERTENZA IN MATERIA DI PROPRIETÀ LETTERARIA
I miei scritti disponibili su questo sito sono copy-free: possono dunque essere singolarmente riprodotti on line o su carta, anche senza mia autorizzazione specifica, purché ne vengano mantenuti inalterati il contenuto e il titolo (salvo diverso accordo con me); e a condizione che, sotto il titolo stesso, venga inserita per esteso la dicitura: “tratto dal sito www.pietroichino.it. Sarò grato a chi si avvarrà di questa facoltà se riterrà di avvertirmene, anche soltanto mediante un messaggio email.