USCIRE DALL’EURO, UN DISASTRO DA EVITARE CON OGNI MEZZO

LA SCORCIATOIA PROPUGNATA DA GRILLO AVREBBE IL SOLO EFFETTO DI FAVORIRE LA RESISTENZA ALLE RIFORME INDISPENSABILI AL NOSTRO PAESE, SENZA FACILITARE AFFATTO IL RILANCIO DELL’ECONOMIA ITALIANA, BENSÌ ANZI CHIUDENDOLA ULTERIORMENTE AGLI INVESTIMENTI STRANIERI

Appello di Lorenzo Bini Smaghi, Franco Bruni, Marcello De Cecco, Jean-Paul Fitoussi, Marcello Messori, Stefano Micossi, Antonio Padoa Schioppa, Fabrizio Saccomanni, Gianni Toniolo, pubblicato sul Corriere della Sera del 9 aprile 2014 – I firmatari collaborano, a vario titolo, alla Luiss School of European Political Economy (SEP) - Quanti intendono aderire alle posizioni qui espresse, possono sottoscriverle inviando un e-mail a SEP@Luiss.it

Continua…

IL COMUN DENOMINATORE LIBERAL-DEMOCRATICO CHE MANCA ALLA DESTRA E ALLA SINISTRA

L’INCONCLUDENZA DELLA POLITICA ITALIANA, LE SUE RADICI E IL RISCHIO DEL SUO PERDURARE NONOSTANTE LA CRISI – IL SENSO DEL PROGRAMMA “SCEGLI L’EUROPA” E DELLA COALIZIONE DI FORZE LIBERAL-DEMOCRATICHE UNITE NELLA LISTA DELL’ALDE PER LA RIFORMA EUROPEA DELL’ITALIA

Intervento nel corso della manifestazione svoltasi a Milano il 12 aprile 2014, per l’inaugurazione della campagna di Scelta Civica in vista delle elezioni europee del 25 maggio – In argomento v. anche il mio intervento del 15 novembre 2012 alla Leopolda, a Firenze, in occasione dell’inaugurazione della campagna per le primarie di Matteo Renzi Continua…

PERCHÉ LA LISTA “SCELTA EUROPEA”

IL SENSO DELL’ALLEANZA ELETTORALE DI UN GRUPPO DI PARTITI, ASSOCIAZIONI E MOVIMENTI, COME PRIMO PASSO PER LA COSTRUZIONE DI UN ROBUSTO POLO LIBERAL-DEMOCRATICO NEL NOSTRO PAESE

 Intervista a cura di Micaela Del Monte, pubblicata sul sito Intelligonews il 7 aprile 2014 – In argomento v. anche il mio intervento alla manifestazione di apertura della campagna elettorale di Scelta Civica

Continua…

I FETICCI ABBATTUTI DAL PREMIER

SE OGGI L’ITALIA È UN PAESE PROFONDAMENTE DISEGUALE, CON UNA FRATTURA ABISSALE FRA GARANTITI E NON GARANTITI, CON UNO STATO SOCIALE DISPENSATORE DI PRIVILEGI E AVARO DI SERVIZI, È ANCHE PERCHÉ PER DECENNI CI SIAMO TENUTI QUESTA SINISTRA, MIOPE E CONSERVATRICE

Fondo di Luca Ricolfi pubblicato sulla Stampa il 5 aprile 2014 Continua…

LA LISTA UNICA DEI LIBERAL-DEMOCRATICI PER L’EUROPA FEDERALE

COSTITUISCE UN PASSAGGIO IMPORTANTE PER LA COSTRUZIONE DI UN ROBUSTO POLO LIBERAL-DEMOCRATICO IN ITALIA, OLTRE CHE PER IL SOSTEGNO DELLA STRATEGIA DI INTEGRAZIONE EUROPEA E DI “RIFORMA EUROPEA” DELLE STRUTTURE DEL NOSTRO PAESE

Comunicato-stampa, 5 aprile 2014 Continua…

LA GHIOTTA OCCASIONE PER RENZI DI RIFORMARE IL LAVORO

ACCETTARE LA CRITICA DELLA MINORANZA DEL PD E FARE QUELLO CHE BERLUSCONI NON HA SAPUTO FARE E I RIFORMISTI DEL CENTROSINISTRA PROVANO A FARE DA UNA VITA: IL CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO CON PROTEZIONI CRESCENTI

Editoriale telegrafico di Claudio Cerasa, sul Foglio del 29 marzo 2014 – In argomento, ed esattamente nello stesso senso, v. anche il mio editoriale telegrafico del 15 marzo 2014: Se la Cgil rivendica il contratto unico Continua…

SCEGLI L’EUROPA: IL PROGRAMMA DI SCELTA CIVICA PER LE ELEZIONI EUROPEE

L’OBIETTIVO È COSTRUIRE ENTRO DIECI ANNI L’EUROPA FEDERALE, PUNTO DI RIFERIMENTO LIBERALE E DEMOCRATICO PER TUTTO IL MONDO, PUNTO DI RIFERIMENTO FONDAMENTALE PER LA RIFORMA STRUTTURALE E LA CRESCITA ECONOMICA E SOCIALE DELL’ITALIA

Documento elaborato da Scelta Civica e dalle Associazioni liberal-democratiche alleate per le elezioni europee del 25 maggio 2014 Continua…

L’ALLEANZA TRA SC E ALI PER LE ELEZIONI EUROPEE (E PER DOPO)

L’ALLEANZA DEI LIBERALI E DEI DEMOCRATICI PER L’ITALIA SOSTIENE IL PROGETTO POLITICO DI AGGREGAZIONE LIBERALDEMOCRATICA E LA LISTA DELLE ASSOCIAZIONI E MOVIMENTI LIBERALI E DEMOCRATICI, INSIEME A SCELTA CIVICA, PER LE ELEZIONI EUROPEE 

Comunicato di ALI-Alleanza dei Liberali e dei Democratici per l’Italia, 25 marzo 2014 – In argomento v. anche la mozione approvata dall’Assemblea nazionale di SC del 5 marzo scorso

Continua…

SPENDING REVIEW: INCOMINCIAMO DAI SUPERSTIPENDI

IL LIVELLO DELLE RETRIBUZIONI DEI NOSTRI DIRIGENTI PUBBLICI E DI QUELLI DELLE SOCIETÀ CONTROLLATE DA STATO ED ENTI LOCALI È  INGIUSTIFICATAMENTE PIÙ ALTO RISPETTO AGLI ALTRI PAESI EUROPEI: LA RIDUZIONE DELLA SPESA DEVE PARTIRE DA LÌ 

Editoriale di Roberto Perotti, professore di Economia politica all’Università Bocconi, pubblicato sul Sole-24 Ore il 23 marzo 2014

Continua…

I BANCHI DI PROVA DEL GOVERNO RENZI

RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO, REPERIMENTO DEI FONDI PER RIDURRE LE IMPOSTE AI REDDITI PIÙ BASSI, ESERCIZIO DELLA DELEGA PER LA REVISIONE DEL SISTEMA IMPOSITIVO: QUESTE LE PROVE SULLE QUALI SI MISURERANNO NELLE PROSSIME SETTIMANE LE CAPACITÀ EFFETTIVE DEL NUOVO ESECUTIVO

Editoriale di Alberto Alesina e Francesco Giavazzi sul Corriere della Sera del 18 marzo 2014

Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab