LE CONSEGUENZE CATASTROFICHE DI UNA USCITA DELL’ITALIA DALL’EURO

UN ECONOMISTA DI SINISTRA SPIEGA PERCHÉ L’IDEA DI BEPPE GRILLO E DI MATTEO SALVINI DI ABBANDONARE L’UNIONE MONETARIA EUROPEA PER TORNARE ALLA LIRA DETERMINEREBBE UN DISASTRO ECONOMICO, FINANZIARIO, SOCIALE E POLITICO SENZA PRECEDENTI NELLA STORIA DEL NOSTRO PAESE

Articolo di Giorgio Lunghini, professore di economia politica presso lo IUSS-Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia, pubblicato sul Manifesto il 23 settembre 2016 Continua…

L’ULTIMO DISCORSO DI BARAK OBAMA ALL’ASSEMBLEA GENERALE DELL’ONU

“FARE MARCIA INDIETRO SULLA GLOBALIZZAZIONE SAREBBE AUTOLESIONISTA: NON DIMENTICHIAMO MAI CHE L’INTEGRAZIONE DELLE ECONOMIE STA FACENDO VIVERE MEGLIO MILIARDI DI PERSONE: IN POCHI ANNI GLI INDIVIDUI RIDOTTI IN CONDIZIONI DI POVERTÀ ESTREMA SONO SCESI DAL 40 A MENO DEL 10 PER CENTO DELLA POPOLAZIONE MONDIALE”

Video della prima parte e testo stenografico integrale dell’ultimo discorso tenuto da Barak Obama all’assemblea generale dell’ONU come Presidente degli USA, 20 settembre 2016 – Segue un commento di Alessandro Maran, senatore PD, che è al tempo stesso una sintesi del contenuto del discorso di Barak Obama – Sulla contrapposizione pro-global/no-global è on line il portale Il nuovo spartiacque della politica mondiale    

Continua…

TOT SIDERA TOT SENTENTIAE. OVVERO: MOLTA CONFUSIONE DI IDEE NEL M5S

CHIEDO A TRE SENATORI DEL M5S DI SPIEGARMI COME SI CONCILII IL PROPORZIONALE (CHE ORA SOSTENGONO) COL RIFIUTO DRASTICO DI QUALSIASI ALLEANZA DI GOVERNO: ECCO LE TRE IMPRESSIONANTI RISPOSTE

Secondo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 407, 24 settembre 2016 – In argomento v. anche Cinque stelle per cinque contraddizioni   Continua…

LA LEZIONE POLITICA DI CARLO AZEGLIO CIAMPI

DA TECNICO PRESTATO ALLA POLITICA, HA SAPUTO INTERPRETARLA NEL MODO PIÙ ALTO E INSIEME PIÙ EFFICACE E INCISIVO, TOTALMENTE PERMEATO DI SPIRITO DI SERVIZIO E SCEVRO DA FAZIOSITÀ

Terzo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 406, 19 settembre 2016 Continua…

IL SÌ, IL NO E QUEL CHE NE PENSANO GLI USA

DAVVERO È PIÙ DEMOCRATICO IGNORARE CIÒ CHE UN GOVERNO ESTERO PENSA DI NOI?

Secondo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 406, 19 gennaio 2016 – Sul contrasto pro-global/no-global come nuovo spartiacque fondamentale della politica in tutto il mondo, v. il portale dedicato a questo tema da poco on line su questo sito   Continua…

NON PER CASSA, MA PER EQUITÀ, TAGLIARE ALMENO IL DI PIÙ DEI VITALIZI FUTURI

I TRE OSTACOLI (TECNICO, GIURIDICO E POLITICO-ECONOMICO) CHE IMPEDISCONO DI ACCOGLIERE LA PROPOSTA BOERI PER LA GENERALITÀ DELLE PENSIONI D’ORO NON IMPEDISCONO DI ACCOGLIERLA PER I TRATTAMENTI DI QUIESCENZA DEI POLITICI

Primo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 406, 19 settembre 2016 – In argomento v. anche il mio intervento sul Corriere della Sera dell’agosto 2013, Le pensioni d’oro che vanno tosate (e come farlo) l’intervista del novembre 2013 Ancora sulle pensioni d’oro, e l’intervento sul Foglio del 7 novembre 2015, Perché Renzi dice no a Boeri Continua…

IL NUOVO SPARTIACQUE DELLA POLITICA MONDIALE

OGGI LA SCELTA FONDAMENTALE È TRA CHI INTENDE CONTRASTARE LA GLOBALIZZAZIONE RIPRISTINANDO SOVRANITÀ E FRONTIERE NAZIONALI, E CHI NE ACCETTA LA SFIDA, ATTREZZANDO IL PROPRIO PAESE PER TRARRE DALLA GLOBALIZZAZIONE IL MASSIMO BENEFICIO E INDENNIZZANDO CHI NELLA TRANSIZIONE PERDE QUALCOSA

Raccolta degli articoli, interviste e documenti su questo mutamento che sta investendo tutti i sistemi politici nazionali occidentali, ma che a ben vedere è anche all’origine anche della grande guerra civile da cui il mondo arabo sta essendo dilaniato e dalla quale anche l’Europa è oggi quotidianamente colpita – Dove non è indicato l’autore, s’intende che l’articolo o l’intervista è di Pietro Ichino Continua…

COME I FAUTORI DEI MURI POSSONO ESSERE BATTUTI

PER EVITARE CHE IL MONDO SI SPEZZI E LE SOCIETÀ SI CHIUDANO, IL RIMEDIO È LA COMPENSAZIONE DEI PERDENTI; MA GLOBALIZZAZIONE ED EVOLUZIONE TECNOLOGICA RAPIDISSIMA DISORIENTANO ANCHE CHI NON È NETTAMENTE PERDENTE

Articolo di Franco Bruni, professore di economia all’Università Bocconi, pubblicato su la Stampa il 7 agosto 2016 – In argomento v. anche l’articolo di Styephen Roach, Globalisation Disconnect, e il mio editoriale telegrafico Le frontiere nazionali e il metodo della guerra    Continua…

QUANDO IL POLITICO (A CINQUE STELLE) È RETRIBUITO TROPPO POCO

IL CASO DELL’ARCHITETTO ASSESSORE M5S DI ANGUILLARA, DIMESSOSI PER EVITARE UNA PERDITA DI REDDITO ECCESSIVA, DOVREBBE FAR RIFLETTERE IL PARTITO DELL’ANTIPOLITICA SUI TAGLI DEI COSTI DELLA POLITICA UTILI E QUELLI DANNOSI PER IL BUON GOVERNO DELLA COSA PUBBLICA

Terzo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 404, 8 agosto 2016 – In argomento v. anche Il lavoro della Casta dal venerdì al lunedì   Continua…

L’ARGOMENTO IMBATTIBILE IN DIFESA DELLA GLOBALIZZAZIONE

L’AUMENTO DELLA MOBILITÀ DI PERSONE, IDEE, BENI E SERVIZI È STATO PER SETTANT’ANNI UN FATTORE DECISIVO DI PACE E DI PROGRESSO PER TUTTO IL MONDO – RITORNARE ALLE SOVRANITÀ NAZIONALI E ALLE FRONTIERE CHIUSE SIGNIFICA TORNARE AL METODO DELLA GUERRA

Secondo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 404, 8 agosto 2016, a seguito dei messaggi ricevuti in relazione all’editoriale dell’Economist The new political divide, e al mio Sul terreno della riforma della politica noi siamo più avanti    Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab