RELAZIONE SUL DDL-DELEGA IN MATERIA DI AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

UN INTERVENTO COMPLESSIVAMENTE INCISIVO E COERENTE, CHE TUTTAVIA NECESSITA DI ALCUNE INTEGRAZIONI E UNA CORREZIONE PER CIÒ CHE RIGUARDA LA RESPONSABILITÀ DEI DIRIGENTI SUL PIANO DISCIPLINARE E SU QUELLO DEL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI, CUI DEVE ESSERE SUBORDINATO IL MANTENIMENTO DELL’INCARICO DIRETTIVO

Relazione che presenterò alla Commissione Lavoro del Senato il 21 ottobre 2014 Continua…

ADN KRONOS: LE NOVITÀ SUL LAVORO, NEL SETTORE PUBBLICO E NEL PRIVATO

IL BLOCCO DELLA CONTRATTAZIONE NAZIONALE PER GLI STATALI NON AVRÀ EFFETTI PRATICI, STANTE LA SITUAZIONE DI DEFLAZIONE – PER RILANCIARE LA CONTRATTAZIONE DECENTRATA, INVECE, OCCORRE UN SISTEMA CHE RESPONSABILIZZI IL MANAGEMENT SUI RISULTATI

Intervista a cura di Cristina Armeni per l’Agenzia Adn Kronos, 5 settembre 2014

Continua…

LA DECIMAZIONE DEGLI STATALI

LA POLITICA DI PREPENSIONARE GLI ANZIANI PER FAR POSTO AI GIOVANI NON PRODUCE RISPARMI SUL PIANO DELLA SPESA E QUINDI NEPPURE MAGGIORI SPAZI PER L’OCCUPAZIONE DEI GIOVANI

Articolo di Tito Boeri pubblicato su Repubblica il 5 luglio 2014 Continua…

LA VERA RIVOLUZIONE DI CUI LE AMMINISTRAZIONI HANNO BISOGNO

LA “RIVOLUZIONE” NEGLI UFFICI PUBBLICI STA NEL PORRE AL CENTRO NON PIÙ L’INTERESSE DEGLI ADDETTI, MA L’INTERESSE DEI CITTADINI E UTENTI

Dichiarazione di voto per il Gruppo di Scelta Civica sulla legge di conversione del decreto-legge 24 giugno 2014 n. 90 in tema di amministrazioni pubbliche, svolto in Senato nella sessione antimeridiana del 5 agosto 2014 – V. anche il mio intervento nella discussione generale sullo stesso decreto, del giorno precedente Continua…

AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE: L’URGENZA MAGGIORE NON È QUELLA DI UNA NUOVA LEGGE

LO SCHEMA PER CUI QUANDO LE COSE NON FUNZIONANO SI VARA UNA RIFORMA LEGISLATIVA HA IL SIGNIFICATO DI UNA SISTEMATICA AUTOASSOLUZIONE: “NON È COLPA NOSTRA, SONO LE NORME CHE VANNO CAMBIATE”; IN REALTÀ PER LO PIÙ LE COSE NON FUNZIONANO PERCHÉ NOI NON SIAMO CAPACI DI APPLICARE LE NORME CHE GIÀ ESISTONO

Intervento svolto nel corso della sessione pomeridiana del Senato del 4 agosto 2014, in sede di discussione del disegno di legge di conversione del decreto-legge 24 giugno 2014 n. 90 – In argomento v. anche la relazione sugli aspetti previdenziali del decreto che ho svolto il 2 agosto alla Commissione Lavoro Continua…

RELAZIONE ALLA COMMISSIONE LAVORO SUL DECRETO PER LE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

PERPLESSITÀ SULLE NUOVE DISPOSIZIONI CHE RIDUCONO L’ETÀ DEL PENSIONAMENTO NEL SETTORE PUBBLICO RISPETTO A QUELLO PRIVATO E AI CRITERI GENERALI DELLA RIFORMA DEL DICEMBRE 2011

Relazione svolta il 2 agosto 2014 alla Commissione Lavoro sugli aspetti previdenziali del disegno di legge n. 1582/2014 di conversione del decreto-legge 24 giugno 2014 n. 90, recante misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari - La relazione si riferisce alle sole parti del provvedimento rientranti nella competenza della Commissione Lavoro (essendo la materia dell’impiego pubblico, al Senato, di competenza della Commissione Affari costituzionali) – In argomento v. anche  l’articolo di Gianpiero Dalla Zuanna e mio su Europa del giorno precedente   Continua…

LA PROTEZIONE DEL PROFESSORE INCOMPETENTE SACRIFICA L’INTERESSE DEGLI STUDENTI

UNA IMPORTANTE SENTENZA DELLA CORTE SUPREMA DELLA CALIFORNIA SANCISCE LA PREVALENZA DELL’INTERESSE DEI GIOVANI, IN PARTICOLARE DI QUELLI DELLE FAMIGLIE MENO AGIATE, SULL’INTERESSE ALLA STABILITÀ DEL PERSONALE INSEGNANTE

Articolo di Andrea Ichino pubblicato sul Corriere della Sera del 18 giugno 2014 Continua…

COME SI PUÒ ATTIVARE LA RETRIBUZIONE “A RISULTATO” DEI DIPENDENTI DEGLI ENTI LOCALI

UNA GUIDA PRATICA PER FAR FUNZIONARE, NEL SETTORE PUBBLICO, IL MECCANISMO DELL’ASSEGNAZIONE DI OBIETTIVI VERIFICABILI E IL COLLEGAMENTO DI UNA PARTE DEL TRATTAMENTO ECONOMICO CON IL LORO CONSEGUIMENTO EFFETTIVO

Scheda a cura di Sylvia Kranz, esperta in lavoro pubblico locale – 5 giugno 2014

Continua…

LETTERA APERTA A MARIANNA MADIA

FARE UNA LEGGE PER STABILIRE GLI OBIETTIVI DI EFFICIENZA ED EFFICACIA DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE È FACILE, MA IN PASSATO È SERVITO PER LO PIÙ SOLTANTO AI MINISTRI COME AUTOASSOLUZIONE PER QUEL CHE NON SAPEVANO REALIZZARE APPLICANDO LE NORME GIÀ ESISTENTI

Gli autori della lettera aperta al ministro della Funzione Pubblica, 5 maggio 2014, sono Pietro Ichino, dell’Università degli Studi di Milano, e Pietro Micheli, della Warwick Business School, già Commissario della CiVIT – In argomento v. anche l’interrogazione presentata allo stesso ministro della Funzione pubblica dai senatori di Scelta Civica il 5  marzo 2014 e il capitolo del libro Sudditi, curato da Nicola Rossi, “Il sovrano la legge non la applica, la cambia” 

Continua…

L’UTOPIA DELLA MOBILITÀ NELL’IMPIEGO PUBBLICO

LA LEGGE C’È, MA DA TREDICI ANNI NON È MAI STATA APPLICATA – RIUSCIRÀ IL GOVERNO RENZI A INCOMINCIARE AD APPLICARLA?

Articolo di Gian Antonio Stella pubblicato sul Corriere della Sera del 26 settembre 2014

Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab