QUANDO IL BABBO O LA MAMMA NON C’È

NESSUN ORDINAMENTO È IN GRADO DI GARANTIRE A OGNI BAMBINO QUELLO CHE TROPPO SEMPLICISTICAMENTE VIENE INDICATO COME UN “DIRITTO INALIENABILE”

Editoriale telegrafico per la Nwsl n. 378, 8 febbraio 2016 – In argomento v. anche il mio intervento in Senato sul disegno di legge Cirinnà del 3 febbraio Continua…

COME VOTERÒ SU UNIONI CIVILI E STEPCHILD ADOPTION

CI SONO COPPIE INADATTE ALL’ALLEVAMENTO DEI FIGLI TRA GLI ETERO QUANTO TRA GLI OMOSESSUALI: LA CAUTELA SULL’ADOZIONE DEL FIGLIO DI UN PARTNER DA PARTE DELL’ALTRO È OPPORTUNA IN ENTRAMBI I CASI – MA PER MIGLIORARE IL DDL CIRINNÀ NON SI DEVE METTERNE A RISCHIO L’APPROVAZIONE

Appunti per l’intervento che svolgerò sul d.d.l. Cirinnà nella discussione generale, 2-3 febbraio 2016 – In argomento v. anche (oltre al mio intervento sul Corriere della Sera del 22 gennaio, Non esistono principi non negoziabili, e all’editoriale telegrafico di oggi, Quelle piazze unite dall0 slogan “No a tutte le mediazioni!”) soprattutto l’articolo di Maurizio Ferrera, del 25 gennaio scorso, Unioni civili: attenzione al test della libertà e la replica di Salvatore Carrubba Liberali tra unioni civili e matrimonio, entrambi pubblicati sul sito del Centro di Ricerca e Documentazione Luigi Einaudi  Continua…

QUELLE DUE PIAZZE UNITE DALLO SLOGAN: “NO A TUTTE LE MEDIAZIONI!”

SOTTO L’INSEGNA DELL’ARCOBALENO E DEL FAMILY DAY,  LA STESSA PRETESA DI AFFERMARE UN PRINCIPIO NON NEGOZIABILE, CHE AZZERA TUTTI GLI ALTRI E IGNORA L’INFINITA COMPLESSITÀ DEL MONDO REALE

Editoriale telegrafico per la Nwsl n. 377, 1° febbraio 2016 – In argomento v. anche (oltre al mio intervento sul Corriere della Sera del 22 gennaio, Non esistono principi non negoziabili) soprattutto l’articolo di Maurizio Ferrera, del 25 gennaio scorso, Unioni civili: attenzione al test della libertà e la replica di Salvatore Carrubba del 1° febbraio Liberali tra unioni civili e matrimonio, entrambi pubblicati sul sito del Centro di Ricerca e Documentazione Luigi Einaudi  Continua…

NON ESISTONO PRINCIPI NON NEGOZIABILI

ACCADE QUASI SEMPRE CHE NEL CASO CONCRETO IL PRINCIPIO DA APPLICARE NON SIA UNO SOLO, BENSÌ DUE O PIÙ, TRA I QUALI OCCORRE OPERARE UN BILANCIAMENTO – IL COMPITO DELLA POLITICA È TROVARE (ATTRAVERSO UN NEGOZIATO) L’EQUILIBRIO MIGLIORE TRA I VALORI DIVERSI CHE DEVONO ESSERE TRA LORO CONCILIATI

Articolo pubblicato sul Corriere della Sera il 22 gennaio 2016 Continua…

LA SVOLTA BUONA CHE ORA SERVE AL GOVERNO (E ALL’ITALIA)

SPESA PUBBLICA DA RIQUALIFICARE PROFONDAMENTE, CONCORRENZA, RETRIBUZIONI LEGATE ALLA PRODUTTIVITÀ, GIUSTIZIA CIVILE E PENALE PIÙ VELOCE E INCISIVA, PROMOZIONE DELLE ECCELLENZE NELL’UNIVERSITÀ, E NELLA RICERCA: APPELLO AL PREMIER SU CINQUE OBIETTIVI PROGRAMMATICI DI IMPORTANZA CRUCIALE

Articolo di otto parlamentari PD (Roberto Cociancich, Giampaolo Galli, Pietro Ichino, Linda Lanzillotta, Alessandro Maran, Gianluca Susta, Irene Tinagli, Giorgio Zanin) pubblicato sul Foglio il 12 gennaio 2016 Continua…

DISOCCUPAZIONE GIOVANILE: LA VIA PER USCIRNE

FINALMENTE, PER MERITO DELLA FONDAZIONE AGNELLI, È DECOLLATA IN PIEMONTE E LOMBARDIA LA PUBBLICAZIONE ON LINE DEL TASSO DI COERENZA TRA FORMAZIONE IMPARTITA DA CIASCUN ISTITUTO E SBOCCHI OCCUPAZIONALI DI CHI LO HA FREQUENTATO – ORA OCCORRE GENERALIZZARE IL SERVIZIO E INSEGNARE AI GIOVANI COME LO SI USA

Editoriale telegrafico per la Nwsl n. 374, 11 gennaio 2016 – In argomento v. anche la mia intervista al Giorno dell’8 gennaio

Continua…

NUOVI DATI INPS SUL LAVORO: LA RIFORMA È EFFICACE, MA SOLO AL CENTRO E AL NORD

PERCHÉ NEI PRIMI DIECI MESI DEL 2015 LE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO VOLANO DAL VENETO AL LAZIO, MA RESTANO FERME IN SICILIA, CALABRIA E PUGLIA

Editoriale telegrafico per la Nwsl n. 372, 14 dicembre 2015 Continua…

PERCHÉ NEL VECCHIO CONTINENTE SALTA LA DIALETTICA TRADIZIONALE DESTRA/SINISTRA

IL VENTO DELLA GLOBALIZZAZIONE PRODUCE UN NUOVO SPARTIACQUE DELLA POLITICA EUROPEA E MEDIORIENTALE: LA PAURA (O ANCHE SOLO IL FASTIDIO) NEI CONFRONTI DELL’ALIENO FA AGGIO TANTO SULL’AMORE PER LA LIBERTÀ, QUANTO SU QUELLO PER LA GIUSTIZIA. E RICHIEDE SCELTE ESPLICITE SULLA QUESTIONE CRUCIALE

Articolo pubblicato il 9 dicembre 2015 sul quotidiano Il Foglio, quindi prima dell’esito del ballottaggio nelle elezioni regionali francesi del 13 dicembre, di cui anticipa l’esito, al tempo stesso proponendone una chiave di lettura che è ora confermata dal commento di Marine Le Pen: “Siamo entrati in un nuovo bipartitismo, perché la distinzione tra destra e sinistra non esiste più: da una parte ci sono loro, i mondialisti, dall’altra ci siamo noi, i patrioti” – I link nel testo richiamano gli editoriali telegrafici degli ultimi due anni nei quali ho anticipato parti del ragionamento complessivo qui proposto Continua…

PER CAPIRE QUEL CHE STA ACCADENDO IN FRANCIA

LO SPARTIACQUE POLITICO PRINCIPALE ORA STA NEL MODO IN CUI CI SI RAPPORTA ALLA GLOBALIZZAZIONE

Editoriale telegrafico per la Nwsl n. 371, 7 dicembre 2015 – In argomento v. anche, di Alessandro Maran,  Il nuovo bipolarismo della politica italiana (e non solo) Continua…

LUPI E BERSANI UNITI CONTRO UN MULINO A VENTO: IL PARTITO DELLA NAZIONE

IN MOLTI ACCUSANO RENZI DI VOLER COSTRUIRE SPREGIUDICATAMENTE UN “PARTITO PIGLIATUTTO”; MA SARÀ GIÀ UNA BELLA IMPRESA METTERE INSIEME IL 50 PER CENTO NECESSARIO PER CONTINUARE SULLA VIA DIFFICILE SCELTA DAL GOVERNO, DELLA COSTRUZIONE DELL’UNIONE EUROPEA

Primo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 270, 30 novembre 2015 – In argomento v. anche l’articolo di Alessandro Maran del 15 novembre, Il nuovo bipolarismo della politica italiana (e non solo)e il mio del 27 ottobre 2014, Sta nascendo un nuovo bipolarismo, diverso rispetto al passato   Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab