LA MIA CONTRIBUZIONE (A SC E) AL PD

A chi mi contesta una inadempienza rispondo che la mia contribuzione complessiva a Sc e Pd al livello nazionale (esclusa quella alle strutture milanese e lombarda del Pd) nel corso di questa legislatura, fino al dicembre 2017 è ammontata a € 115.508, a fronte di quella di € 85.500 di ciascuno degli altri senatori del Gruppo Pd

.
Risposta del 4 dicembre 2017 alla lettera del 2 dicembre del Tesoriere del Pd Francesco Bonifazi, che mi contesta una omissione contributiva al partito   
Continua…

UN DIFETTO DI COERENZA DELLA RIFORMA FORNERO DELLE PENSIONI?

Un lettore lamenta un criterio di calcolo delle pensioni introdotto dalla riforma Fornero del 2011 che penalizza i titolari di redditi più elevati – Perché credo che quella disposizione sia giustificata

.
Lettera pervenuta il 15 dicembre 2017 – Segue la mia risposta – In argomento v. anche
In difesa della Fornero (intesa come legge, ma anche come Elsa)     . Continua…

LA SOLA CURA RADICALE DEI MALI DEL MERCATO DEL LAVORO È L’AUMENTO DELLA DOMANDA E IL MIGLIORAMENTO DELL’OFFERTA

L’aumento della domanda di manodopera può venire soltanto da un aumento della somma di investimenti e consumi; e in Italia oggi questo aumento deve essere perseguito principalmente coll’allineare la capacita del Paese di attrarre investimenti stranieri alla media europea

.
Lettera pervenuta il 24 novembre 2017 –  Segue una mia breve risposta
In argomento v. anche “Come si fa a definire ‘stabile’ un posto di lavoro dal quale si può essere licenziati in qualsiasi momento?”   Continua…

IL LAVORO AGILE APPESANTITO

L’obbligo di caricare sul sito del ministero il testo di ciascun accordo individuale di smart working costituisce un aggravio dell’adempimento amministrativo previsto dalla legge

.
Lettera pervenuta il 23 novembre 2017 – Segue la mia risposta – In argomento v. anche la mia intervista del maggio scorso
Il lavoro agile un po’ appesantito      Continua…

“COME SI FA A DEFINIRE STABILE UN POSTO DI LAVORO DAL QUALE SI PUO’ ESSERE LICENZIATI IN QUALSIASI MOMENTO?”

Rispondo: se la frequenza dei licenziamenti è rimasta inalterata dopo la riforma, come si fa a parlare di “precarizzazione” del lavoro? Come si può sostenere che siano “precari” molte centinaia di milioni di lavoratori europei e americani assunti a tempo indeterminato senza protezioni del tipo dell’articolo 18?

.
Lettera pervenuta il 21 novembre 2017, in riferimento alla mia intervista al
Corriere Fiorentino su L’ossessione dell’articolo 18, del 18 novembre – Seguono la mia risposta, una replica dello stesso lettore e una mia breve controreplica – La mia risposta e la mia controreplica sono evidenziate in carattere corsivo e colore blu Continua…

UNA PRECISAZIONE SUL MECCANISMO CHE ALZA L’ETÀ DEL PENSIONAMENTO

L’adeguamento periodico dell’età del pensionamento di vecchiaia all’aspettativa di vita è stato introdotto originariamente da una legge del ministro del Lavoro Sacconi del 2010

.
Messaggio pervenuto il 23 novembre 2017 – Segue una mia brevissima risposta
Continua…

IL SILENZIO DEL GUARDASIGILLI

L’incredibile vicenda del rifiuto da parte del ministero non soltanto della donazione di uno strumento informatico che da anni è sperimentato con successo e con l’autorizzazione del ministero stesso, ma anche di qualsiasi risposta circa il motivo del rifiuto

.
Messaggio pervenuto il 30 ottobre 2017 – Segue la mia risposta – Tutti gli interventi e i documenti sulla vicenda dell’agenda informatica A-Lex per l’organizzazione del lavoro giudiziale sono raccolti nel nuovo portale
Il progetto Themis     Continua…

TROPPO SPAZIO SUI MEDIA ALLA NAZIONALE DI CALCIO?

Molti hanno considerato eccessiva l’attenzione dedicata da tutti i giornali in prima pagina alla sfortunatissima partita Italia-Svezia; ma anche la nazionale di calcio è un simbolo della nazione, che suscita emozioni nella quasi totalità degli italiani – E anche i simboli sono necessari

.
Messaggio pervenuto il 14 novembre 2017 – Segue la mia risposta
Continua…

DIALOGHI SUL LAVORO AUTONOMO DI SECONDA GENERAZIONE

La questione se, per regolare il rapporto tra umbrella company e lavoratore autonomo, sia meglio istituire un tipo contrattuale a sé, oppure consentire la simulazione di un contratto di lavoro intermittente, oppure consentire entrambe le possibilità

.
Osservazioni di Donato Nubili, amministratore delegato di Smart-it, e Anna Soru, presidente di Acta, sul disegno di legge n. 2934/2017 – Seguono una mia risposta, una replica dei due interlocutori e una mia osservazione conclusiva – In argomento v. anche la mia relazione su
Gli effetti dell’evoluzione tecnologica sul diritto del lavoro        Continua…

CARLO FUSARO: IL VOTO DISGIUNTO SAREBBE UN ERRORE

Perché, secondo il costituzionalista fiorentino, nel nuovo sistema elettorale consentire la possibilità del voto disgiunto tra uninominale e proporzionale sarebbe stato un errore

.
Messaggio pervenuto il 30 ottobre da Carlo Fusaro, professore di diritto costituzionale nell’Università di Firenze, in riferimento al mio editoriale telegrafico
Una toppa (imperfetta) sul buco lasciato dalla Corte costituzionale    Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab