“SCUSI, PERCHÉ NON È LEI IL MINISTRO DEL LAVORO?”

UN BUON POLITICO NON DEVE IDENTIFICARSI TROPPO CON UN PROGETTO, COME HO FATTO IO CON IL CONTRATTO A TUTELE CRESCENTI – SE POI QUEL PROGETTO È REALIZZATO DA ALTRI, QUESTO PER L’AUTORE È SOLO MOTIVO DI MAGGIORE SODDISFAZIONE

Messaggio pervenuto il 23 gennaio 2015 – Segue la mia risposta Continua…

ANCORA SUL FEMORE CHE SBAGLIA IL GIORNO IN CUI ROMPERSI

SBAGLIANO I MEDICI CHE ATTRIBUISCONO PIÙ PESO ALLE PROCEDURE CHE AI RISULTATI, MA ANCHE I POLITICI CHE NON OSANO METTERE IN DISCUSSIONE IL POTERE DEI MEDICI IN CASA LORO, QUANDO ESSO DIVENTA AUTOREFERENZIALE

Lettera pervenuta a seguito della pubblicazione della mia Lettera sul lavoro,  sul Corriere della Sera del 3 gennaio 2015 Continua…

QUANDO L’ARTICOLO 18 METTE A REPENTAGLIO I POSTI DI LAVORO

IL MODO IN CUI LA NORMA DELLO STATUTO PIÙ CONTROVERSA VIENE DI FATTO APPLICATA SPIEGA MEGLIO DI QUALSIASI TRATTAZIONE GIURIDICA LA NECESSITÀ DI ADOTTARE UNA TECNICA DIVERSA DI PROTEZIONE

Lettera pubblicata sulla Rivista italiana di diritto del lavoro (2003, III, pp. 185-186), poi ripresa dal Corriere della Sera il 7 agosto 2003 – Per una rassegna di casi e documenti sullo stesso argomento pubblicati su questo sito v. Articolo 18: una norma che merita di essere cambiata Continua…

ANCORA SULLO SPARTIACQUE SINISTRA/DESTRA

NON SOSTENGO CHE ABBIA PERSO VALORE LA DISTINZIONE TRA CHI ATTRIBUISCE PIÙ PESO AL VALORE DELL’UGUAGLIANZA E CHI ALLA LIBERTÀ, MA MI SEMBRA CHE DA ALMENO UN DECENNIO STIA PROGRESSIVAMENTE ASSUMENDO UN RILIEVO MAGGIORE IL CONFINE TRA CHI SOSTIENE LA STRATEGIA EUROPEA DELL’ITALIA E CHI SOSTANZIALMENTE LA AVVERSA

Messaggio pervenuto il 29 ottobre 2014 – Segue la mia risposta - In argomento v. anche il mio editoriale telegrafico del 9 novembre 2014  Continua…

LA STRANA PROTESTA DI UN “COMITATO ESODATI”

SECONDO I RAPPRESENTANTI DI QUESTA ORGANIZZAZIONE, SAREBBE “ESTREMAMENTE PERICOLOSO […] IMPEGNARE IL GOVERNO AD ATTIVARSI PER POLITICHE DI RICOLLOCAMENTO AL LAVORO DEGLI ULTRACINQUANTENNI” – RISPONDIAMO LORO: “SE È COSÌ, VUOL DIRE CHE IL PERICOLO ESTREMO È IL NOSTRO MESTIERE”

Messaggio indirizzato il 17 settembre da Claudio Ardizio, a nome di un Comitato Esodati, a tutti i senatori firmatari dell’Ordine del giorno presentato alla Commissione Lavoro del Senato il 16 settembre 2014, in riferimento al disegno di legge n. 1558/2014 (c.d. sesta salvaguardia esodati); punteggiatura e sintassi non sono state modificate; altri messaggi identici sono arrivati agli stessi destinatari anche da altri rappresentanti di analoghe organizzazioni – Seguono la mia risposta e due messaggi di dissociazione a nome di numerosi altri Comitati Esodati - In un secondo tempo (22 settembre) è arrivato un ulteriore messaggio di Claudio Ardizio, che doverosamente pubblichiamo con una brevissima replica Continua…

IL FLOP DEGLI INCENTIVI PER L’OCCUPAZIONE E IL RUOLO DEI CONSULENTI DEL LAVORO

NON È CERTO COLPA DEI LIBERI PROFESSIONISTI SE LA COMPLESSITÀ DELLE NORME SUL LAVORO RENDE INDISPENSABILE LA LORO OPERA, CON I COSTI PER LE IMPRESE CHE QUESTO COMPORTA

Lettera pervenuta il 29 agosto 2014 – L’intervista a cui la lettera si riferisce è comparsa sul sito repubblicadeglistagisti.it il 3 luglio 2014 Continua…

SE GLI “INSIDER AFAM” PASSANO… ALLE VIE DI FATTO

UNA PARTE DEI DOCENTI DEI CONSERVATORI MUSICALI CONCORDA CON LA MIA INIZIATIVA – ALTRI DIFENDONO IL DECRETO MINISTERIALE SUL RECLUTAMENTO CON LE UNGHIE E COI DENTI… E ANCHE CON QUALCHE COSA DI TROPPO

La prima lettera è pervenuta il 4 agosto 2014, gli insulti sono del 5 agosto, la terza lettera è del 6 agosto – Chiude il post uno scambio di messaggi illuminante con un insider AFAM, 5-8 agosto Continua…

RECLUTAMENTO NEI CONSERVATORI: LA VOCE DEGLI INSIDER E QUELLA DEGLI OUTSIDER

LA LETTERA DI UN GRUPPO DI INSEGNANTI A TERMINE DEI CONSERVATORI CHE BENEFICIANO DELLA GRADUATORIA NAZIONALE PER (SOLA) ANZIANITA’ E LA LETTERA DI UN GIOVANE CHE NE RISULTA ESCLUSO

Lettere ricevute rispettivamente il 29 e il 30 luglio, a seguito della mia interrogazione al ministro dell’Istruzione

Continua…

IL DIBATTITO SULLE DIFFICILI SCELTE IN MATERIA DI LIBERTÀ E UGUAGLIANZA

COME SI CONCILIA LA PROTEZIONE DEGLI OMOSESSUALI CONTRO LA DISCRIMINAZIONE E LA GARANZIA DELLA POSSIBILITÀ PER LE ORGANIZZAZIONI RELIGIOSE DI SELEZIONARE IL PROPRIO PERSONALE SECONDO I PROPRI PRINCIPI?

Lettere pervenute a seguito della pubblicazione del mio intervento Le difficili scelte per la libertà e l’uguaglianza, 27 luglio 2014 Continua…

ALITALIA: I (POCO SOSTENIBILI) MOTIVI DEL RIFIUTO DELLA CGIL

AFFRONTARE UNA CRISI OCCUPAZIONALE AZIENDALE CON LA CASSA INTEGRAZIONE SIGNIFICA RENDERNE PIU’ DIFFICILE LA SOLUZIONE, QUANDO NON RINUNCIARVI DEL TUTTO

Lettere pervenute rispettivamente il 15 e il 16 luglio 2014, a seguito del mio editoriale telegrafico per la Nwsl n. 304, del 14 luglio Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab