N. 475 – 9 aprile 2018

SE MATTARELLA PONE AL CENTRO LA QUESTIONE UE
Per superare la paralisi delle istituzioni, il Capo dello Stato – che è garante della Costituzione e dunque anche del rispetto degli impegni internazionali dell’Italia – sarebbe pienamente legittimato a farlo. E a quel punto molte cose potrebbero cambiare: leggi il mio primo editoriale telegrafico per laNwsl n. 475.
Continua…

N. 474 – 26 marzo 2018

PERCHÉ LA PINETA
È online un editoriale telegrafico che spiega le ragioni e il senso della ristrutturazione di questo sito. Nel nuovo assetto, la pagina permanente Le Proposte,  che conteneva le nove schede programmatiche del decennio parlamentare, è sostituita dalla pagina dedicata al mio libro che sta per uscire: qui gli indici del volume, alcune immagini, e il pulsante che consente l’acquisto diretto dalla Giunti con lo sconto del 15 per cento (€ 15,30).
Continua…

N. 473 – 12 marzo 2018

CONSUNTIVO DI UN DECENNIO E PROGRAMMA PER IL SUCCESSIVO
Cessa la mia attività parlamentare e con essa il rendiconto del lunedì sul lavoro svolto, le scelte compiute e le opinioni sostenute. Si apre una stagione nella quale il mio impegno politico e culturale si esprimerà in sedi e con strumenti diversi: tra questi un libro, che uscirà ai primi di aprile, molto diverso rispetto ai miei precedenti. In un editoriale per l’ultima Nwsl settimanale un rendiconto complessivo finale e alcune informazioni sul libro e sulla mia attività nel prossimo futuro.

Continua…

N. 472 – 3 marzo 2018

Questa Nwsl viene spedita in via eccezionale nella notte tra venerdì e sabato, in funzione della consultazione elettorale di domenica 4 marzo. La prossima tornerà a essere spedita regolarmente lunedì 12 marzo.

CHI VOTERÒ ALLE REGIONALI E ALLE POLITICHE E PERCHÉ
I motivi della mia scelta per Giorgio Gori presidente in Lombardia,  e dei miei voti di preferenza. E quelli del mio voto per il Parlamento nazionale. Leggi il mio editoriale telegrafico di oggi.
Continua…

N. 471 – 26 febbraio 2018

Malpensa: +17% nel 2017

Malpensa: +17% il traffico nel 2017

I RITARDI DELL’ITALIA NEL GIOCO DELL’ECONOMIA APERTA
I casi Pirelli, Meridiana e Italo, insieme a molti altri, mostrano quanto abbiamo da guadagnare dall’aprirci al mercato planetario degli investimenti e dei piani industriali; ma per stare a questo gioco occorre un sistema di servizi per l’impiego di cui non abbiamo ancora saputo dotarci. Leggi il mio primo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 471.
Continua…

N. 470 – 19 febbraio 2018

L'indeciso4 MARZO – 1. UN VOTO PERSO DAL PD…
In politica la scelta della purezza senza ombre, del partito che corrisponde perfettamente a ciò che si sogna, porta soltanto a salvarsi l’anima ma al costo di diventare del tutto inefficaci; e a indebolire il partito che meno si allontana da quel sogno. Leggi l’intervento di Massimo Mantellini, che indica le quattro ragioni per cui non intende votare Pd, e la mia replica.
Continua…

N. 469 – 12 febbraio 2018

Gentiloni e RenziPERCHÉ IL PD DI RENZI E GENTILONI MERITA IL NOSTRO VOTO
Nonostante i suoi errori e difetti, è il solo ad aver posto al centro della propria iniziativa, insieme al processo di integrazione europea, una questione costituzionale ineludibile; e ha il merito di avere reso produttiva una legislatura che pareva nata morta: leggi il mio primo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 469.
Continua…

N. 468 – 5 febbraio 2018

AmazonAMAZON – 1. IL BRACCIALE DELLA DISCORDIA
Nessun controllo a distanza; ma è bastato che l’apparecchio fosse in forma di bracciale per scatenare una dura polemica riferita a una questione di peso modestissimo: leggi il mio primo editoriale telegrafico per la Nwsl n. 468.
Continua…

N. 467 – 29 gennaio 2018

Ministero dell'Istruzione 2IMPIEGO PUBBLICO – 1. IL MOTIVO ASSURDO DI UN’INERZIA
La pretesa dell’amministrazione scolastica di giustificare l’omissione del licenziamento in tronco del professore che invia sms erotici alle studentesse con una lacuna del contratto collettivo in vigore è improponibile: leggi sul punto il mio editoriale telegrafico di oggi.
Continua…

N. 466 – 22 gennaio 2018

Emmanuel Macron e Paolo Gentiloni nei giorni scorsi a Roma

Macron e Gentiloni

IL CEDIMENTO DI FI ALLA LEGA – 1. LA POSTA IN GIOCO IL 4.3
Mentre i parlamenti francese e tedesco pongono le basi degli Stati Uniti d’Europa, non solo il M5S ma anche il Centro-destra, egemonizzato da Salvini, propone di fatto l’autoesclusione dell’Italia da questo processo costituente: leggi il mio editoriale telegrafico per la Nwsl n. 466.
Continua…

WP Theme restyle by Id-Lab